Diventare teologi

Cammini aperti di uomini e di donne. Prefazione di Erio Castellucci

Pubblicazione:  28 febbraio 2021
Edizione:  1
Pagine:  160
Peso:  192 (gr)
Collana:  B4 Teologia viva
Formato:  140x210
Confezione:  Brossura
Prefazione di:  Erio Castellucci
EAN:  9788810413128 9788810413128
€ 17,00 € 16,15
Sconto:  5%
Risparmi: € 0,85 ogni copia
Descrizione
Chi sono i teologi, le teologhe?  L’interrogativo deve essere necessariamente posto in forma plurale: non esiste oggi (se mai sia esistita) una “figura-standard”. Differenze di età, di genere, di provenienza sociale e religiosa, di cultura, di sensibilità e di formazione, anche nel pur piccolo contesto italiano, determinano una pluralità di volte e di storie,  come mostrano le biografie raccolte in questo libro. In tutti i casi, ci troviamo davanti a credenti che ricercano – nel pensiero e nella prassi – unità di fede e di vita nella sequela di Gesù; uomini e donne di Chiesa, uomini e donne della parola inquieta, significante; uomini e donne della vita responsabile che proprio nel fare teologia offrono il loro contributo politico al bene comune ecclesiale e sociale. Un “destino scelto”, una vocazione consegnata, una possibilità scoperta nelle circostanze della vita, una identità progressivamente costruita, a confronto con gli altri.
Sommario
Prefazione (E. Castellucci).  Narrazioni, prismi ed esplorazioni: volti e luoghi di teologia in Italia (S. Morandini - S. Noceti).  Esegesi storica come intelligenza della fede (M. Perroni).  Teologia morale come passione per l’umano. Un profilo essenziale (A. Autiero).  Narrare (E. Biemmi).  Percorsi di riflessione (G. Bonaccorso).  Nell’humus del Vaticano II: al soffio del carisma dell’unità (P. Coda).  Teologia da un altrove (C. Simonelli).  Fare teologia è scrutare l’universo fantastico (A. Potente).  La teologia che cambia l’esistenza (F. Ferrario).  Respirare con due polmoni (P. Boschini) Da una scuola di paese (S. Tanzarella).  Pensare al crocevia - Via crucis del credere (P. Gamberini).  Autoritratto teologico (A. Grillo).  In dialogo: teologia per la creazione (S. Morandini).  I «doppi pensieri», il quadro, la cornice, il chiodo (R. Battocchio).  Dentro il farsi drammatico della vita e del pensiero. Una traccia del mio lavoro teologico (P.D. Guenzi).  Restituiti alla Parola: «Noi» siamo Chiesa (S. Noceti).  Interrogare la storia per scorgervi «tracce di assoluto» (C. Monge).  Storia, tra Ferrara e gli USA (M. Faggioli).  Autrici e autori.
Note sull'autore
Simone Morandini insegna Teologia della creazione all'Istituto di Studi Ecumenici San Bernardino in Venezia, di cui è vicepreside, e alla Facoltà Tologica del Triveneto. Coordina il gruppo Custodia del creato dell'Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Conferenza episcopale italiana. Tra le sue pubblicazioni recenti con EDB: Teologia dell'ecumenismo (2018), Cambiare rotta. Il futuro nell’Antropocene (2020).

Serena Noceti, docente stabile ordinario di Teologia sistematica all’Istituto Superiore di Scienze Religiose della Toscana, tiene corsi alla Facoltà Teologica dell’Italia centrale ed è socia fondatrice del Coordinamento Teologhe Italiane. È curatrice, con Roberto Repole, del Commentario ai documenti del Vaticano II (EDB 2014-2020, 9 volumi) e autrice di Chiesa casa comune. Dal Sinodo per l’Amazzonia una parola profetica (EDB 2020).

Erio Castellucci, arcivescovo di Modena-Nonantola, è presidente della Commissione episcopale per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi.