Scritture, Alleanza e Popolo di Dio

Aspetti del dialogo ebraico-cristiano. Prefazione di Amos Luzzatto

Pubblicazione:  30 luglio 2014
Edizione:  1
Pagine:  88
Collana:  B10 Quaderni di Camaldoli  sezione: Ricerche
Confezione:  e-book
 EPUB  - Filigrana digitale
Prefazione di:  Amos Luzzatto
EAN:  9788810965856 9788810965856
descrizione
Quando si apre la Bibbia cristiana ci si trova di fronte all’unico e insondabile progetto salvifico di Dio articolato in due parti: Antico e Nuovo Testamento. Fino all’avvento di Gesù – o, meglio, fino al II secolo d.C. – esistevano solo le Scritture ebraiche. Gli eventi di cui fu protagonista Gesù stesso e i primi passi della Chiesa nascente furono letti e interpretati alla luce della Bibbia di Israele e, anche quando si cominciarono a ritenere «sacri» i Vangeli e altri scritti del Nuovo Testamento, le Scritture di Israele furono sempre ritenute parte integrante della Bibbia cristiana, testimonianza dell’azione salvifica di Dio a favore di Israele e di tutti i popoli della terra. L’unità dei due Testamenti è, dunque, sin dal principio, un aspetto fondamentale della fede cristiana, anche se il rapporto tra le due parti ha conosciuto diverse interpretazioni, con risvolti e implicazioni di varia natura, non esclusi fraintendimenti gravi che hanno segnato negativamente non solo i rapporti tra ebrei e cristiani, ma anche la verità e l’autenticità della fede. Il volume prende in esame tre questioni che sono all’origine del difficile rapporto tra Antico e Nuovo Testamento: l’intreccio che intercorre tra Scritture, Alleanza e Popolo di Dio; Cristo come «compimento» delle Scritture; l’ermeneutica delle Scritture ebraiche a partire da Cristo.
sommario
Prefazione (A. Luzzatto).  1. Le Scritture ebraiche e la Bibbia cristiana.  2. L’«alleanza» con Israele e la «nuova alleanza» in Cristo.  3. Il «popolo di Dio» Israele e l’«Ekklesia» dei gentili.
note sull'autore
Massimo Grilli è docente di Nuovo Testamento alla Pontificia Università Gregoriana. Per EDB ha pubblicato: Il diverso e lo straniero nella Bibbia ebraico-cristiana. Uno studio esegetico-teologico in chiave interculturale, con J. Maleparampil (2013); Alla ricerca del Volto. Commento alle letture domenicali e festive. Anno A (2010); Quale rapporto tra i due Testamenti? Riflessione critica sui modelli ermeneutici classici concernenti l’unità delle Scritture (22011); L’impotenza che salva. Il mistero della croce in Mc 8,27-10,52. Lettura in chiave comunicativa (22011); Scriba dell’Antico e del Nuovo. Il Vangelo di Matteo (2011); In ascolto della voce. Commento alle letture domenicali e festive. Anno B (2011); «Paradosso» e «mistero». Il Vangelo di Marco (2012); L’opera di Luca. 1. Il Vangelo del viandante (2012) e 2. Atti degli Apostoli, il viaggio della Parola (2013); Sulla via dell’Incontro. Commento alle letture domenicali e festive. Anno C (2012). Per i convegni di Parola Spirito e Vita a Camaldoli ha curato i CD/MP3 dei vangeli sinottici e degli Atti degli apostoli.