Dio, dove sei?

Ripensare la preghiera nel tempo dell'emergenza

Pubblicazione:  13 maggio 2020
Edizione:  1
Pagine:  59
Collana:  B4 Teologia viva
Confezione:  e-book
 PDF  - Filigrana digitale
EAN:  9788810961179 9788810961179
Descrizione
La preghiera ci costringe a fare chiarezza sul Dio in cui crediamo. L’immagine di un’energia, di una causa lontana che sta all’origine dell’universo, si dissolve nel momento in cui si cerca un Dio da pregare. L’immagine del “Signore onnipotente dei cieli e della terra”, che dal suo “al di là” controlla ciò che accade tra noi e interviene, solleva domande alla luce dell’esperienza: perché sembra ascoltare solo la preghiera di alcuni e di molti altri no? Da che cosa dipende l’efficacia della preghiera? Suonano strane le parole di Gesù: «pregate e vi sarà dato», perché parlano di un Dio che non pretende nessuna condizione previa da parte di colui che prega, né tantomeno lascia nell’incertezza se esaudirà o meno la preghiera. Dio ascolta colui che prega, esaudisce la sua preghiera. Allora perché muoiono tante persone nonostante si sia pregato Dio di salvarle? Dio non ha accolto la preghiera? O, piuttosto, egli esaudisce solo le preghiere di coloro che gli stanno particolarmente a cuore? I contributi che compongono questo itinerario intendono farsi carico della domanda su Dio per orientare la risposta a questi fondamentali interrogativi dell’esperienza umana.

Il volume è disponibile anche in formato epub.
Sommario
Introduzione. In cerca della preghiera (K. Appel). Pregare da cristiani in una creazione libera (M. Nardello). Oltre la preghiera di richiesta (A.Torres Queiruga). A proposito di questo volume.
Note sull'autore
Kurt Appel docente ordinario e direttore del Dipartimento di teologia fondamentale presso la Facoltà cattolica di teologia dell’Università di Vienna, dove dirige il Centro di ricerca interdisciplinare “Religione e Trasformazione nella Società Contemporanea”. In italiano è stato tradotto il suo saggio Tempo e Dio. Aperture contemporanee a partire da Hegel e Schelling (Brescia 2018) e la curatela Misericordia e tenerezza. Il programma teologico di Papa Francesco (Cinisello Balsamo 2019). Con EDB ha pubblicato il saggio Apprezzare la morte. Cristianesimo e nuovo umanesimo (2015) e un contributo nel volume collettaneo Profezia di Francesco. Traiettorie di un pontificato (2019).

Massimo Nardello è docente stabile straordinario di teologia sistematica all’Istituto superiore di scienze religiose dell’Emilia, docente a tempo pieno allo Studio teologico interdiocesano di Reggio Emilia e docente incaricato alla Facoltà teologica dell’Emilia-Romagna. È membro del Consiglio direttivo dell’Associazione Teologica Italiana. Nel 2016-17 è stato Senior fellow presso il Martin Marty Center della Divinity School dell’Università di Chicago. Con EDB ha pubblicato I Carismi, forma dell’esistenza cristiana. Identità e discernimento (2012) e Come si scrive una tesi in Teologia (con Paolo Boschini e Federico Badiali, 2017).

Andrés Torres Queiruga, teologo spagnolo di lingua galiziana, è professore ordinario di Filosofia della religione all’Università di Santiago de Compostela. Tra i fondatori di Encrucillada. Revista Galega de Pensamento Cristián, ha coordinato l’équipe di specialisti che ha tradotto la Bibbia in galiziano. Membro del comitato internazionale di redazione della rivista teologica Concilium, con EDB ha pubblicato Dialogo delle religioni e auto comprensione cristiana (2007), Ripensare la risurrezione. La differenza cristiana tra religioni e cultura (2007) e Io credo in un Dio fatto così. Risposte di un teologo alle obiezioni sulla fede (2017).