Patologia e speranza nella Vita Consacrata

Formazione affettiva nelle comunità religiose. Presentazione di Lucio M. Pinkus

Pubblicazione:  gennaio 2007
Edizione:  1
Pagine:  232
Peso:  302 (gr)
Collana:  P2 Persona e psiche
Formato:  140x210x13 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810809273 9788810809273
Ultima ristampa:  27 febbraio 2012
€ 22,00

non acquistabile
Descrizione
Ogni membro di una comunità religiosa condivide un complesso di vissuti, emozioni e sensazioni con cui dà origine a un’atmosfera di gruppo. L’impegno a stabilire una relazione autentica, empatica e affettivamente positiva costituisce la piattaforma umana con la quale la persona fa esperienza di convivenza significativa nel gruppo. Tuttavia il dinamismo della vita del gruppo porta una certa tensione all’interno della relazione, che, per sfociare in un grado superiore di maturità e sviluppo, richiede un lavoro d’integrazione. Quando quest’ultimo risulta deficitario, la tensione che ne deriva può essere motivo di crescente disagio fino a rivelarsi distruttiva per la maturità del gruppo. A partire da tali considerazioni, il volume mette in evidenza come sia sempre possibile riconoscere il significato propositivo e costruttivo dell’azione di Dio nella realtà dei vissuti comunitari, anche nei casi a prima vista più “disperati”. La fraternità religiosa non è infatti il luogo che consente il raccoglimento e il cammino individuale verso Dio, ma piuttosto il luogo dove ci si esercita a vivere una carità attiva e creativa: alla dedizione per Dio non può infatti non corrispondere la passione per i confratelli e le consorelle che vivono e condividono lo stesso ideale di consacrazione.
Sommario
Presentazione (L. M. Pinkus).  Introduzione.  1. Emozioni e maturazione affettiva.  2. Coesione comunitaria e altruismo emozionale.  3. Affettività ed emozioni nei rapporti comunitari.  4. Felicità e gioia nella vita comune.  5. Stile di attaccamento e di relazione nei rapporti comunitari.  6. La relazione empatica nella comunità religiosa.  7. Autostima e dedizione reciproca nei rapporti comunitari.  8. Consapevolezza globale e narcisismo nella vita consacrata.  9. Imparare a perdonarsi quando ci si arrabbia.  10. Psicologia della noia comunitaria.  11. Correlati psicologici dello scoraggiamento.  12. Depressione e vuoto esistenziale nella vita comune.  13. Dalle relazioni stressanti alla narrazione reciproca.  14. Il rischio di un’affettività malata: la gelosia in comunità.  15. Normalità e patologia nella vita consacrata.  16. La regolazione affettiva come crescita interpersonale.  17. Pedagogia emozionale e vita fraterna.  Bibliografia.
Note sull'autore
Giuseppe Crea, psicologo e prete missionario comboniano, ha conseguito il dottorato in psicologia presso l’Università pontificia salesiana. Ha lavorato nel campo della formazione permanente, interessandosi particolarmente al problema dello stress nelle professioni di aiuto. È stato missionario in Uganda dal 1980 al 1984 e nella Repubblica democratica del Congo dal 1994 al 1998. Con le EDB ha pubblicato Gli altri e la formazione di sé (2005), Diagnosi dei conflitti interpersonali nelle comunità e nei gruppi (2008), Patologia e speranza nella vita consacrata (2007) e, insieme a Fabrizio Mastrofini, Animare i gruppi e costruire la comunità (2004).