Le Mele rosse

Riscoprire digiuno e astinenza

Pubblicazione:  9 marzo 2015
Edizione:  1
Pagine:  128
Peso:  136 (gr)
Collana:  S5 Meditazioni
Formato:  120x170x8 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
EAN:  9788810808870 9788810808870
€ 9,50 € 8,08
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,42 ogni copia
Descrizione
Un inno di Quaresima ricorda che il digiuno, non solo del cibo, favorisce l’autentica vita cristiana: «Usiamo in modo più sobrio parole, cibi, bevande, sonno e giochi, e rimaniamo, con maggior attenzione, vigilanti». In un messaggio per la Quaresima, Benedetto XVI indicò ai cristiani il digiuno come pratica penitenziale da riscoprire. Prese spunto dall’episodio del Vangelo di Matteo in cui si narra che Gesù rimase nel deserto quaranta giorni senza cibo e alla fine ebbe fame. Le parole e l’esempio del Signore, diceva il papa, mettono in luce la ragione profonda del digiuno e rigettano il fariseismo di chi si limita ad osservare le prescrizioni legali, ma con il cuore lontano. Molto diffuso nella prima comunità cristiana, come appare dagli Atti degli apostoli, il digiuno è stato considerato dai Padri della Chiesa una forza che aiuta a contrastare peccato e bramosie, aprendo la strada di Dio. Nell’odierna cultura del benessere la pratica terapeutica della dieta ha preso il sopravvento su quella religiosa del digiuno e sul suo significato più profondo, che consiste, come aveva intuito Paolo VI, nella chiamata cristiana a non vivere per se stessi, ma per il Signore e per i fratelli.  
Sommario
Premessa. Dieta, digiuno, spreco, fame.  Mettersi a dieta. Vita e vocabolari.  Sì e No. ... il capo mi tenzona.  Michela. Le mele rosse.  Digiuno. Quando piace a Dio.  Gesù. Quaranta giorni.  Quando digiuni... allegri e profumati.  Collettivi e personali. Autentici, però.  Ambiguità. Dallo stomaco al cuore.  Senza superbia. Il digiuno dei Padri.  Un altro senso. Il digiuno dei figli.  Tradizioni. Quello di Natale.  Varietà. Cose da scoprire.  Digiuni pregati. Liturgia e vita.  Parole e fatti. Il digiuno dei papi.  Consuetudini. I segni parlano.  Pedagogia. Il digiuno della CEI.  A che serve, infine?  Lui chi è? 
Note sull'autore
Aimone Gelardi, sacerdote dehoniano, ha insegnato Teologia morale ed Etica filosofica. Per EDB, dopo una serie di testi su argomenti religiosi e antropologici, in questa collana ha pubblicato: «Lo avete fatto a me». Una rivisitazione delle opere di misericordia (2008); Le «dieci Parole». Una rivisitazione dei Comandamenti (22011); Beati voi. Una rivisitazione delle Beatitudini (2010); Vizi vezzi virtù. Una rivisitazione dei peccati capitali (2011); Il bruco e la farfalla. Una rivisitazione delle virtù (2011); E poi? Una rivisitazione delle «cose ultime» (2012); Fare pace. Riscoprire la Confessione (2013); Sacramenti. Riscoprire i misteri cristiani (2013); C’era una volta... Riscoprire il silenzio (2013); Pietà di me. Riscoprire i Salmi penitenziali (2013); Alfabeto della vita morale (2014). Per EDB Junior ha curato diversi volumi ed è autore di: Le regole del gioco. 10 no? noo!! 10 sì! I dieci Comandamenti (22012); Lo hai fatto a me. Le opere di misericordia a misura di bambino (2009); Il mondo alla rovescia. Le beatitudini (2010); 7 contro 7. Una strana partita. I vizi e le virtù (2011); I magnifici sette. I sacramenti (2012).