Il Genitore equilibrato

Le paure e i bisogni che fanno sbagliare i genitori

Pubblicazione:  20 gennaio 2000
Edizione:  1
Pagine:  72
Peso:  120 (gr)
Collana:  S6 Genitori-figli e formazione
Formato:  150x210x5 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810721056 9788810721056
Ultima ristampa:  15 febbraio 2010
€ 6,80 € 5,78
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,02 ogni copia
Descrizione
Ogni genitore desidera essere un buon educatore e agire per il bene dei figli. Il solo fatto che lo voglia non garantisce tuttavia che possieda la capacità di farlo. Al di là delle intenzioni e della consapevolezza personale alcuni stili educativi possono essere motivati da ragioni riconducibili all’interesse del genitore, nelle sue innumerevoli sfumature psicologiche. Il testo propone una rassegna di alcuni fra i più comuni tratti psicologici, che rappresentano altrettante difficoltà a lasciarsi guidare dal vero bene dei figli piuttosto che dalle tendenze del proprio carattere.
Sommario
Introduzione.   1. Il genitore equilibrato.  Come si manifestano i punti deboli di un genitore.  Le conseguenze degli errori educativi.  Quali potrebbero essere i miei limiti?    2. Le paure dei genitori.  I bisogni dei genitori.    3. I propri limiti: cosa farne.  Sapersi mettere in discussione.  È possibile superare i propri limiti?  
Note sull'autore
Osvaldo Poli (Brescia 1956), psicologo e psicoterapeuta, ha maturato una lunga esperienza nei servizi di recupero per tossicodipendenti, è direttore del Centro orientamento scolastico e professionale di Voghera, si occupa soprattutto della formazione degli insegnanti e di consulenza per la coppia e la famiglia. In collaborazione con l’amministrazione comunale di Castel Goffredo (MN) ha fondato la Scuola dei genitori, che offre momenti di formazione per migliorare e sostenere la capacità di educare bene i figli. Da essa è nato questo fascicolo, sperimentato dai genitori come utile strumento per capire e aiutare i figli. Con le EDB ha pubblicato: Dopo la terza media (1999); Fratelli e sorelle (2000); La voglia di studiare (22001); Dialogare con i figli (42005); Andare d'accordo (22005); Il genitore equilibrato (32010).