La Voglia di studiare

Come aiutare i figli ad amare lo studio

Pubblicazione:  11 maggio 1999
Edizione:  1
Pagine:  48
Peso:  80 (gr)
Collana:  S6 Genitori-figli e formazione
Formato:  150x210x3 (mm)
Confezione:  Punto metallico
EAN:  9788810721025 9788810721025
Ultima ristampa:  14 giugno 2010
€ 3,90 € 3,32
Sconto:  15%
Risparmi: € 0,58 ogni copia
Descrizione
Da dove nasce il «non voglio andare a scuola», lo scarso rendimento scolastico, l’incapacità di impegnarsi nello studio? Osservando il comportamento concreto dei figli, si vede che alcuni «modi di vivere lo studio» rivelano la mancanza di motivazioni o motivazioni inadeguate. Vi sono atteggiamenti di fondo verso lo studio che hanno radici in bisogni infantili e immaturi, che occorre correggere. Un genitore giustamente «esigente» aiuta il figlio a vivere lo studio come valore, correggendo gli atteggiamenti immaturi, mentre il genitore che si limita a «pretendere» dal figlio si concentra esclusivamente sui risultati e sulla riuscita. È giusto pretendere bei voti? Forse troppo poco. È ancora più importante aiutare i figli a trovare dentro di sé la soddisfazione che alimenta la voglia di studiare. Si possono avere figli bravi a scuola, ma interiormente «spenti». Appassionarli, aiutarli a trarre ricchezza dallo studio rende meno ambiguo anche il rapporto del genitore con loro.
Sommario
Introduzione.  I. Aiutare i figli a vivere lo studio come un valore. Le diverse motivazioni allo studio.  II. Studiare ed imparare. Apprendimento e adolescenza.  Studiare e ricordare.  I due modi di intendere lo studio.  III. Come seguire la scuola dei figli. Alcuni stili genitoriali da correggere.  IV. Come aiutare i figli a «sentirsi capaci di imparare».
Note sull'autore
Osvaldo Poli (Brescia 1956), psicologo e psicoterapeuta, ha maturato una lunga esperienza nei servizi di recupero per tossicodipendenti, è direttore del Centro orientamento scolastico e professionale di Voghera, si occupa soprattutto della formazione degli insegnanti e di consulenza per la coppia e la famiglia. In collaborazione con l’amministrazione comunale di Castel Goffredo (MN) ha fondato la Scuola dei genitori, che offre momenti di formazione per migliorare e sostenere la capacità di educare bene i figli. Da essa è nato questo fascicolo, sperimentato dai genitori come utile strumento per capire e aiutare i figli. Con le EDB ha pubblicato: Dialogare con i figli. Metodo ed esercitazioni (42005); Dopo la terza media. Come dialogare con i figli per aiutarli a scegliere la scuola superiore (1999); Andare d'accordo. La collaborazione fra marito e moglie nell'educazione dei figli (22005); Il genitore equilibrato. Le paure e i bisogni che fanno sbagliare i genitori (32010);  Fratelli e sorelle. Come incoraggiare i figli a essere fratelli (22010).