Fuoco e vento

Appunti per una proposta di evangelizzazione dei ragazzi del post-Cresima

Pubblicazione:  9 ottobre 2017
Edizione:  1
Pagine:  48
Peso:  62 (gr)
Collana:  Q3 Itinerari di fede
Formato:  120x210x2 (mm)
Confezione:  Punto metallico
EAN:  9788810621646 9788810621646
€ 3,50 € 2,98
Sconto:  15%
Risparmi: € 0,52 ogni copia
Descrizione
Quando la tensione spirituale della Cresima passa e si torna al tempo ordinario, i ragazzi, anche quelli più promettenti, sembrano sparire come neve al sole. E allora ci si domanda: Come  sapranno custodire il patrimonio accumulato durante il tempo del catechismo? A questo riguardo sacerdoti e catechisti cercano di correre ai ripari nei modi più diversi e nelle forme più creative.
Sulla scia di questi tentativi è nato questo progetto di evangelizzazione destinato proprio ai ragazzi del cosiddetto “post-Cresima”. Un’esperienza originale, capace di coniugare fede e vita, che vuole attuarsi mediante le modalità tipiche di un gruppo, denominato “Fuoco e Vento”, in quanto reca i segni riconoscibili dell’accadere dello Spirito Santo a Pentecoste.
Facendo tesoro della loro consolidata e appassionante frequentazione in parrocchia e del loro riconosciuto desiderio di protagonismo, si invitano ragazzi e catechisti, ormai ben rodati da anni di conoscenza reciproca, ad accettare la sfida di diventare compagni di viaggio ancora per un tratto di strada.
Prende corpo così un interessante itinerario catechistico, idoneo a creare tempi e spazi per l’annuncio del vangelo ai ragazzi-adolescenti, nella prospettiva di un effettivo coinvolgimento nella vita della comunità cristiana adulta.
Sommario
Premessa.  I. Una comunità corresponsabile. 1. L’ambiente vitale dell’esperienza di fede.  2. La comunità scende in campo.  3 La «distanza» si vince con l’amore.  4. Solo «insieme» si educa.  II. Adolescenti protagonisti. 1. Un gruppo nuovo.  2. Discontinuità e spontaneità  3. Ricominciare, sperimentare, finalizzare.  4. Scegliere di essere cristiani.  III. Obiettivi dinamici. 1. Vivere.  2. Condividere.  3. Maturare.  4. Testimoniare.  5. Fare.  IV. Educatori si diventa. 1. Arte e passione educativa.  2. Conoscersi e conoscere.  3. Esemplari e gioiosi.  V. Non si è perfetti. 1. Alcune criticità.  2. Alcune opportunità.  Conclusione.
Note sull'autore
Carlo Mazza (1942), presbitero della diocesi di Bergamo, dal 2017 è vescovo emerito di Fidenza. Ha conseguito la laurea in teologia presso la Pontificia Università Lateranense dove ha insegnato teologia e spiritualità del pellegrinaggio. È stato direttore dell'Ufficio Nazionale della CEI per la pastorale del tempo libero, turismo e sport e cappellano della squadra italiana alle olimpiadi. Presso le EDB ha pubblicato Il dono del pellegrinaggio (21999), Santa è la via (1999), Per una Speranza viva. Lettura spirituale della Prima Lettera di Pietro (2006) e il manuale Turismo religioso (2007).