Umiltà

Introduzione di Anselmo Baroni

Pubblicazione:  maggio 2020
Edizione:  1
Pagine:  64
Peso:  76 (gr)
Collana:  P11 Cattedra del confronto
Formato:  100x165x5 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Introduzione di Anselmo Baroni
EAN:  9788810572030 9788810572030
€ 8,00

non acquistabile
Descrizione
Le virtù non godono di buona fama. E, fra le virtù, l’umiltà è associata a tempi e stili lontani, quando si credeva di dare gloria a Dio umiliando se stessi o più spesso gli altri. Questa virtù impopolare potrebbe, invece, essere di grande utilità per tempi incerti. Ci ricorda che siamo di terra, che non siamo Dio, che fra i nostri desideri, i nostri propositi e la realtà si frappongono ostacoli, difficoltà, fallimenti. Ciò può spaventare ma anche rassicurare. Può insegnarci un gesto difficile: fare un passo indietro, per fare spazio ad altro e ad altri; a volte anche per fare spazio a noi stessi. Ci può aiutare anche a fare un passo avanti, insegnando l’arte di mettere un piede dopo l’altro, nella semplicità, nel metodo, nella concretezza.
Due donne – una filosofa e una teologa – si confrontano sul tema di questa virtù fuori moda, estraendo dalla grande tradizione occidentale, filosofica, teologica e monastica, spunti e prospettive.
Sommario
Introduzione (A. Baroni).  I. Umiltà o del sapere la misura di sé e del mondo (S. Morra). Premessa.  Canone inverso.  Uguali e diversi.  Il mondo non funziona.  Fuori di sé.  II. Il poco che è tanto (L. Mortari).  Virtù politica.  Una ragione altra.  Agire bene.  Un passo indietro.  Lavorare sui sentimenti.
Note sull'autore
Stella Morra è docente straordinario di Teologia alla Pontificia Università Gregoriana. È socia fondatrice del Coordinamento delle teologhe italiane. Con EDB ha pubblicato Dio non si stanca. La misericordia come forma ecclesiale (42016) e Incantare le sirene. Teologia, chiesa e cultura in scena (con Marco Ronconi, 2019).

Luigina Mortari è professore ordinaria di Pedagogia all’Università di Verona. Di recente ha pubblicato per Raffaello Cortina Ultimi Filosofia della cura (2015) e La sapienza del cuore (2017).