Giuda il traditore

Pubblicazione:  27 gennaio 2020
Edizione:  1
Pagine:  80
Peso:  108 (gr)
Collana:  F11 Le ispiere
Formato:  110x180x8 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810569184 9788810569184
€ 9,00 € 7,65
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,35 ogni copia
Descrizione
Nella tumultuosa storia delle sue interpretazioni e dei suoi effetti – soprattutto delle sue riprese letterarie e filmiche – Giuda Iscariota oscilla in un pendolo perenne. La sua figura è sospesa tra facili esecrazioni e improbabili riabilitazioni, spesso e volentieri ambedue condite in salsa deterministica, così da farne comunque un «predestinato al tradimento e alla dannazione», un dannato infame da maledire, piuttosto che da esaltare, fino ad attribuire al suo gesto un valore perfino ascetico, eroico, in quanto avrebbe reso possibile da parte di Gesù l’attuazione del piano di salvezza predisposto da Dio.
Il mistero del traditore resta quello di un inspiegabile «peccato più grande» a confronto con quello di Pilato. E, tuttavia, in questa sua oscura enormità, è pur sempre un più piccolo frammento entro il mistero della sempre «più grande» rivelazione cristologica del Padre, culminante nel Figlio dell'uomo esaltato sulla croce, cui «volgeranno lo sguardo coloro che lo hanno trafitto».
Sommario
I. La tradizione del Quarto Vangelo su Giuda Iscariota e le sue peculiarità. II. Al centro di tre gruppi. III. Un accumulo di transfert.  IV. Libertà a confronto.  V. La fine di Giuda.
Note sull'autore
Roberto Vignolo è professore ordinario di Sacra Scrittura alla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale.