Cercatori di Dio

Il dialogo tra cristiani e musulmani nel monastero dei martiri di Tibhirine. Con documenti inediti rinvenuti in Algeria, Marocco e Francia

Pubblicazione:  25 maggio 2015
Edizione:  1
Pagine:  360
Peso:  438 (gr)
Collana:  P7 Conifere
Formato:  140x210x21 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810560129 9788810560129
€ 27,00 € 22,95
Sconto:  15%
Risparmi: € 4,05 ogni copia
Descrizione
Nella notte tra il 26 e il 27 marzo 1996 sette monaci trappisti francesi vengono rapiti da un gruppo di fondamentalisti nel monastero di Tibhirine, in Algeria, e uccisi il 21 maggio dello stesso anno. La loro vicenda di cristiani in dialogo con l’islam, che ha ispirato anche il film Uomini di Dio di Xavier Beauvois, si arricchisce ora di documenti inediti, rinvenuti dall’autrice del libro nella biblioteca del monastero, ma anche in Marocco e in Francia. Si tratta dei Bollettini del gruppo di dialogo cristiano-islamico Ribât Es-Salâm (Vincolo della pace), che proprio a Tibhirine prese forma nel 1979 con la partecipazione di tre monaci e di altri membri cattolici e sufi. Altri testi documentano l’attività dei primi diciassette anni di vita di questa «utopia evangelica», testimonianza di un prezioso e insolito cammino spirituale alimentato dal rispetto reciproco e da un confronto interreligioso che parte dalla lettura della Bibbia e del Corano.
Sommario
Introduzione.  Storia dell’Algeria 1954-1996 e storia del Ribât di Tibhirine 1979-1996: cronologia sintetica.  I. Contestualizzazione ecclesiale: magistero dell’episcopato di Algeri nel periodo Ribât-Tibhirine (1979-1996).  II. Il Ribât di Tibhirine: i primi cinque anni fondativi.  III. Il Bollettino inizia ad accompagnare il Ribât.  IV. L’eredità di Assisi 1986.  V. Il colpo di Stato dell’esercito: l’Algeria sotto il fuoco di tiri incrociati.  VI. Il martirio come vincolo tra il Ribât e Tibhirine.  Conclusione. Una teologia della differenza?  Bibliografia.
Note sull'autore
Mirella Susini è docente alla Facoltà di teologia e all’Istituto di scienze religiose della Pontificia Università Antonianum, alla Pontificia Università San Tommaso d’Aquino Angelicum e incaricata di Cristologia e Teologia trinitaria alla Scuola di teologia per laici della diocesi di Tivoli. Per EDB ha pubblicato Il martirio cristiano esperienza di incontro con Cristo. Testimonianze dei primi tre secoli (2003), I martiri di Tibhirine. «Il dono che prende il corpo» (2005) e «Io vivo rischiando per Te». Christophe Lebreton trappista, martire del XX secolo (2008).