Quando la nube si alzava

L'uomo dalle quattro identità. Nuova Edizione. Presentazione di Brunetto Salvarani. Nota conclusiva di Bruno Segre

Pubblicazione:  3 febbraio 2022
Edizione:  1
Pagine:  166
Peso:  220 (gr)
Collana:  P6 Lapislazzuli
Formato:  130x200x11 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Nota introduttiva di Brunetto Salvarani  -  Postfazione di Bruno Segre  -  Postfazione di André Chouraqui
EAN:  9788810559987 9788810559987
€ 16,00 € 15,20
Sconto:  5%
Risparmi: € 0,80 ogni copia
Descrizione
Nel novembre 2011, in occasione di un convegno milanese dell’Associazione italiana degli Amici di Neve Shalom/Wahat al-Salam, il cardinale Carlo Maria Martini inviò un biglietto augurale: «Come è possibile – si chiese – che non risuoni più la voce un po’ incantatrice di padre Bruno Hussar?».
Questo libro racconta in prima persona la vicenda umana di un «uomo di sogni e di visioni», secondo il lessico biblico. Ne narra la vocazione intellettuale e religiosa, l’ingresso nell’ordine dei frati predicatori, la nascita della Chiesa cattolica ebraica e la passione per Israele, che lo condurrà, da ebreo di nascita, a cercare vie di pace in una terra tanto antica quanto ancora conflittuale: dalla fondazione della Casa di Sant’Isaia all’invenzione del Villaggio della pace, Neve Shalom/Wahat al-Salam. Il suo messaggio è ancora attualissimo e può fornire spunti importanti a quanti credono ancora che la pace fra Israele e Palestina sia possibile.
Sommario
Presentazione (B. Salvarani).  Prefazione alla seconda edizione. Parte prima.  I. Quattro identità...  II. L’incontro.  III. «Sarò certosino».  IV. Dal Pernod alla «zona libera».  V. Da San Bruno a San Domenico.  Parte seconda.  VI. Israele: primi contatti.  VII. Camminando sulle uova...  VIII. «Io sono ebreo».  IX. L’ecumenismo delle radici.  X. Gli albori della chiesa ebraica.  Parte terza.  XI. La casa Sant’Isaia.  XII. Vaticano II.  XIII. Lo stato d’Israele e gli arabi palestinesi.  XIV. Nevè Shalom.  XV. «Ecclesia ex circumcisione et ex Gentibus».  XVI. E ora. Cinque anni dopo.   Appendice.  Postfazione (André Chouraqui).  Nota conclusiva (Bruno Segre).
Note sull'autore
Bruno Hussar, nato a Il Cairo nel 1911 da genitori ebrei, aderì al cattolicesimo e divenne padre domenicano. Morì l’8 febbraio 1996 a Gerusalemme, la città in cui aveva fondato la Maison Saint Isaïe per l'insegnamento della Bibbia in Terrasanta. Dopo aver dato un contributo decisivo alla stesura della dichiarazione conciliare Nostra aetate, nel 1979 ha fondato la Scuola per la pace, istituzione legata a Neve Shalom/Wahat al-Salam, e la Scuola del Villaggio, la prima, in Israele, in cui l'insegnamento viene impartito in ebraico e in arabo.