Quando finisce la notte

Credere dopo la crisi

Pubblicazione:  18 marzo 2021
Edizione:  1
Pagine:  160
Peso:  156 (gr)
Collana:  P6 Lapislazzuli
Formato:  110x180x10 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810559819 9788810559819
€ 13,00 € 12,35
Sconto:  5%
Risparmi: € 0,65 ogni copia
Descrizione
Ci sono momenti e situazioni in cui il pozzo della vita si prosciuga. Procediamo nel deserto dell’aridità e nella notte del cuore, alla ricerca di nuovi significati e di strade per il futuro. Questi eventi, che avvengono dentro di noi o nella storia in cui siamo immersi, li chiamiamo “crisi”. La sfida che questo libro intende approfondire riguarda il modo in cui interpretiamo e affrontiamo le crisi della nostra vita, siano esse personali oppure situazioni che riguardano la nostra storia e la nostra società. Può essere la crisi un tempo provvidenziale? Possiamo trovare una “buona notizia” pur dentro questa esperienza traumatica? Può essere la crisi l’inizio di un cambiamento e un’opportunità di trasformazione? A partire da queste domande e con uno sguardo alla pandemia da Coronavirus, il testo tenta di immaginare un nuovo modo di affrontare la “questione Dio”, un nuovo modo di essere Chiesa e una spiritualità possibile per il futuro.
Sommario
Introduzione.  I. Appunti sparsi sulla pandemia: una nuova immaginazione del possibile?  II. Preparare tempi migliori. 1. Una Chiesa nel deserto.  2. Tempi migliori.  3. Dio, la Chiesa, la spiritualità: è tempo di cambiare.  III. In quale Dio continuare a credere. 1. La questione Dio.  2. La crisi «mette in crisi» Dio.  3. In quale Dio credere oggi, dopo la pandemia?  4. Il Dio dell’amore.  IV. Una Chiesa per il domani. 1. La Chiesa, un mistero più grande di ciò che si vede.  2. Quale Chiesa?  3. Senza la messa, cosa succede?  4. Se la celebrazione eucaristica torna a essere «privata».  5. La Chiesa siamo noi: opportunità ecclesiali e pastorali dopo la pandemia.  V. Una spiritualità per il futuro. 1. Varchi aperti per una nuova ricerca spirituale.  2. Una spiritualità del quotidiano.  3. Due finestre sulla teologia del quotidiano.  4. Una spiritualità veramente laicale.  Conclusione.
Note sull'autore
Francesco Cosentino, sacerdote calabrese, è docente di Teologia fondamentale alla Pontificia Università Gregoriana e lavora presso la Segreteria di Stato. Tra le sue pubblicazioni recenti: Immaginare Dio. Provocazioni postmoderne al cristianesimo (Cittadella 2010); Il Dio in cammino. La rivelazione di Dio tra dono e chiamata (Tau, 2011); Sui sentieri di Dio. Mappe della nuova evangelizzazione (San Paolo 2012); Incredulità (Cittadella 2017). Con EDB ha pubblicato Non è quel che credi. Liberarsi dalle false immagini di Dio (2019).