Più grandi della colpa

Una rilettura di Samuele

Pubblicazione:  maggio 2020
Edizione:  1
Pagine:  264
Peso:  316 (gr)
Collana:  P6 Lapislazzuli
Formato:  132x200x15 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
EAN:  9788810559611 9788810559611
€ 18,50

non acquistabile
Descrizione
Samuele è un testo che contiene personaggi ed episodi tra i più popolari della Bibbia, ma per essere pienamente compreso richiede un preciso esercizio e una specifica, intenzionale ascesi. Bisogna essere capaci di non temere le impurità, i meticciati, le contaminazioni, i peccati; di guardare in faccia i delitti che spesso accadono nelle zone di confine e in quei luoghi insicuri e bui che sono i crocicchi delle strade, le loro croci, i loro crocifissi.
Samuele è un libro ambientato in un passaggio epocale della storia teologica di Israele, tra la fine del tempo dei Giudici e la nascita della monarchia (che la cronologia classica colloca attorno al Mille a.C.). È un libro sul confine, un libro del confine. La stessa figura di Samuele è un confine e un passaggio; ultimo Giudice e consacratore del primo Re, egli è primizia di una nuova profezia in Israele e nel mondo, ma anche erede dell’arcaica figura del veggente-sciamano, molto comune nei popoli Cananei e in Egitto. Promiscuo e meticcio come tutti i confini, fine e inizio, tramonto e alba, Giacobbe e Israele.
Sommario
La grande preghiera delle donne.  Cantori del non-ancora.  Il meraviglioso mestiere del vivere.  La civiltà del dono omeopatico.  I necessari custodi del quasi.  L’entusiasmo profetico della vita ordinaria.  I patti sono sangue e carne.  Cittadini di una terra incompiuta.  La grande economia della piccolezza.  Il lavoro vince la guerra.  La promessa dell’amico è vera.  Quella comunità meticcia che genera.  La grande salvezza del nome.  Quella benedetta fretta delle donne.  L’arte dell’abbraccio infinito.  L’onore dello scartato.  La strada di Saul è per tutti.  Come steli di innocenti.  Il decoro diverso delle donne.  La splendida laicità di Dio.  E i cristiani saranno chiamati uomini.  Quella lettera che non dobbiamo leggere.  Il registro del dolore invisibile.  Quel cuore infinito delle donne.  L’intelligenza della pace è donna.  Salviamo il figlio sospeso.  Dio ci attende accanto alle vittime.  Le parole femminili della pace.  Il gesto della madre è lievito.  Il tempo diverso dell’ultimo capitolo.  Alla fine resterà un grande candore.  Bibliografia.
Note sull'autore
Luigino Bruni, professore ordinario di Economia politica all’Università Lumsa di Roma ed editorialista di Avvenire, è autore di saggi tradotti in una decina di lingue. Per EDB ha pubblicato: Le imprese del patriarca. Mercato, denaro e relazioni umane nel libro della Genesi (32018); Le levatrici d’Egitto. Un economista legge il libro dell’Esodo (32018); La sventura di un uomo giusto. Una rilettura del libro di Giobbe (52018); Una casa senza idoli. Qoèlet, il libro delle nude domande (32018); Dialoghi della notte e dell'aurora. Una rilettura di Isaia (22018) e L’alba della mezzanotte. Il grido inascoltato del profeta Geremia (2019).