Sono solo un ragazzo

Figure giovanili nella Bibbia

Pubblicazione:  8 maggio 2017
Edizione:  1
Pagine:  144
Peso:  192 (gr)
Collana:  P6 Vivavoce
Formato:  132x200x9 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
EAN:  9788810558997 9788810558997
Ultima ristampa:  16 ottobre 2017
€ 12,50 € 10,63
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,87 ogni copia
descrizione
Stagione di energia ed esuberanza, ma anche di inesperienza e incompiutezza, la gioventù compare nella Bibbia attraverso le figure di Esaù e Giacobbe, Giuseppe, Tobia, Davide, Daniele e le pagine del Cantico dei cantici e dei vangeli. Accanto ad esclusi, reietti, ultimi, schiavi o balbuzienti, anche i giovani sono tra coloro che Dio sceglie come portatori del suo messaggio. La loro ingenuità potrebbe essere d’ostacolo, ma l’elasticità li porta a offrirsi fiduciosi a progetti che li mettono al centro della scena, li considerano creature in evoluzione e rovesciano le tradizionali gerarchie tra le generazioni.
sommario
Introduzione.  I. Esaù e Giacobbe. Il difficile compito di crescere insieme.  II. Giuseppe. Un ragazzo al limite.  III. Tobia. La maturazione di un ragazzo.  IV. Davide. La gioventù tra amicizia e potere.  V. Daniele. Quando i giovani resistono.  VI. Il Cantico dei cantici. Un amore adolescente.  VII. Il discepolo che egli amava. Prediligere la gioventù.  Appendice. Adamo ed Eva. Crescere trasgredendo.  Bibliografia.
note sull'autore
Raffaele Mantegazza, professore associato di Pedagogia interculturale all’Università di Milano-Bicocca, è autore di numerose pubblicazioni sul dialogo interreligioso, la Shoah, il fascismo la resistenza e la Costituzione. Tra i volumi più recenti: Quando c’era il futuro. Tracce educative nella fantascienza (con Daniele Barbieri, Angeli 2013) e Diventare testimoni. Riflessioni e strategie per la giornata della memoria a scuola (Junior 2014). Con EDB ha pubblicato Troverete un bambino. Una lettura pedagogica dei Vangeli apocrifi dell’infanzia (2015).