La Preghiera quotidiana di Israele

Pubblicazione:  24 ottobre 2016
Edizione:  1
Pagine:  320
Peso:  266 (gr)
Collana:  P6 Lapislazzuli
Formato:  110x180x18 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810558782 9788810558782
€ 25,00 € 21,25
Sconto:  15%
Risparmi: € 3,75 ogni copia
Descrizione
Il volume mette a disposizione del lettore italiano tutte le preghiere recitate ogni giorno dagli ebrei che seguono il rito sefardita o spagnolo, integrate dalle varianti del rito italiano e, parzialmente, di quello ashkenazita o tedesco.
La ricchezza dei testi è già di per sé prova inconfutabile di come la preghiera costituisca l’anima d’Israele, in quanto popolo eminentemente sacerdotale. Nei suoi testi liturgici si rispecchiano il pensiero, la  consapevolezza dell’elezione divina, le speranze, l’intero mondo spirituale.
La preghiera quotidiana d’Israele si suddivide in tre momenti obbligatori che, in tutti i riti ebraici, scandiscono la giornata: la preghiera del mattino, la più ampia della liturgia giornaliera, la preghiera del pomeriggio e la preghiera della sera.
A questi tre momenti si aggiungono le preghiere che si consiglia di recitare individualmente appena prima del riposo (un po’ come la compieta della tradizione cristiana) e soprattutto le benedizioni che, in varie occasioni, devono essere recitate in lode al Signore. Tra esse emerge per rilevanza la «Benedizione per il pasto», obbligatoria ogni volta che la famiglia si riunisce attorno alla mensa.
Sommario
Premessa.  Introduzione.  Bibliografia. Glossario.  I. La preghiera del mattino. Benedizioni del mattino.  Ordine dei sacrifici.  Pesuke de zimra.  La lettura dello Shema e le sue benedizioni.  Diciotto benedizioni.  Tachanunim. Lettura della Torah.  Canto del giorno.  Formule da recitare dopo la preghiera.  II. La preghiera del pomeriggio e della sera. La preghiera del pomeriggio.  Ordine dei sacrifici.  Diciotto benedizioni.  Tachanunim. La preghiera della sera.  La lettura dello Shema e le sue benedizioni.  Diciotto benedizioni.  Lettura dello Shema prima del riposo.  III. Benedizioni. Lavanda delle mani per il pane.  Rito della benedizione per il pasto.  Benedizioni per quanti beneficiano di qualcosa.  Benedizioni perciò che si vede.  Benedizioni per ciò che si ode.
Note sull'autore
Luigi Cattani è docente di Ebraismo e religioni non cristiane all’Istituto superiore di scienze religiose «Ferrini» di Modena. Specializzato nell’edizione di testi ebraici di carattere esegetico o liturgico, ha curato per Marietti il Commento  al Deuteronomio (2006) e il Commento ai Numeri di Rashi di Troyes (2009) e il Commento al Levitico (2014).