Le Parole di Papa Francesco

Pubblicazione:  21 ottobre 2013
Edizione:  1
Pagine:  208
Peso:  224 (gr)
Collana:  F5 Itinerari
Formato:  120x185x13 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810513361 9788810513361
€ 13,50 € 11,48
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,02 ogni copia
Descrizione
Camminare, edificare, confessare. Il 14 marzo 2013, a poche ore dalla sua elezione al soglio pontificio, Papa Francesco pronuncia tre parole che sembrano rivoluzionare il metodo del ministero petrino e dischiudono i tratti del suo stile. Parole singole, e non articolate deduzioni, scandiscono da quel momento le tappe di omelie, angelus e catechesi, e formano un dizionario dei termini comuni che consente al credente di fare della propria vita qualcosa di bello e persino di eroicamente santo. Parole semplici – misericordia, pazienza, perdono, povertà, periferie e persino odore (delle pecore) – svelano così un grande messaggio e ricordano la missionarietà di una Chiesa chiamata «a uscire da se stessa, a guarire dalla malattia dell’autoreferenzialità». Papa Francesco parla anche, con stile politicamente scorretto, ma pastoralmente efficace, di diavolo e tentazione: rispolvera parole antiche, oggi relegate a una prosa ormai lontana. Soprattutto parla di Gesù, della croce, dell’umiltà, della gioia e di una speranza «da non farsi rubare». Il libro ripercorre gli inizi del ministero petrino di Papa Bergoglio dando spazio alle sue parole e provando a raccontare e a comprendere i punti di riferimento del suo pontificato.
Sommario
Introduzione – Le parole come metodo.  1. Un incipit in tre parole.  2. Esaminare se stessi.  3. Parole performative.  4. Parole, non slogan.  5. Parole facili?  6. L’illusione della familiarità.  7. Contro l’emotivismo.  8. Le parole di Papa Francesco.  I. Dalle parole ai fatti.  1. Camminare.  2. Edificare.  3. Confessare.  4. Uscire.  5. Custodire.  6. Perdonare.  7. Unificare.  II. Dai fatti alle parole.  1. Curare e guarire i mali dell’anima.  2. La corruzione del cuore.  3. Il cuore sclerotizzato.  4. Il ribaltamento della realtà.  5. Dare «qualcosa in più».  6. Una questione di lealtà.  7. «Peccatori sì, corrotti no».  8. Intermezzo: «essere-per».  9. Obiezioni all’egoismo.  10. Amare i propri doveri.  11. Il dramma del cuore muto.  12. Intelligenze ferite.  13. L’antropologia di Papa Francesco.  14. «Questa è la vita eterna».  Postilla – Esercizi di libertà.  1. La libertà in crisi.  2. La beatitudine dell’andare in fretta.  3. «Rischiare la libertà».