Una Chiesa di tutti

Sinodalità, partecipazione e corresponsabilità

Pubblicazione:  24 marzo 2014
Edizione:  1
Pagine:  200
Peso:  176 (gr)
Collana:  M2 Cammini di Chiesa
Formato:  110x185x11 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810512173 9788810512173
€ 16,50 € 14,03
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,47 ogni copia
Descrizione
Perché il popolo cristiano non è stato strenuo assertore e difensore della libertà e ha lasciato che essa migrasse al di fuori delle sue mura? Eppure, per ben due volte Giovanni Paolo II aveva affermato, proprio in terra di Francia, che il trinomio della rivoluzione illuministica rifletteva un’innegabile derivazione cristiana. Sul tema della libertà la Chiesa si gioca oggi il proprio avvenire. Per comprenderlo basta cogliere richieste sempre più insistenti e anche osservare che l’incredulità del nostro tempo, vista in profondità, non di rado ha in questa carenza una delle sue cause più comuni. Anche se il termine «sinodalità» non compare nelle pagine dei sedici documenti conciliari, il Vaticano II aveva avvertito il pericolo e lanciato l’allarme: l’aggiornamento della vita della Chiesa non può ignorare questo problema cruciale, una necessità che la teologia più attenta ha da tempo preso in seria considerazione. La richiesta di libertà, di uguaglianza sostanziale, di partecipazione e di corresponsabilità si scrivono a chiare lettere nel cuore dell’ecclesiologia conciliare e nessuno ormai potrà cancellare queste parole dal ruolino di marcia della comunità cristiana. La teologia del popolo di Dio, un popolo tutto intero sacerdotale, profetico e regale, porta alle stesse conclusioni, ormai non più dilazionabili nel tempo.
Sommario
Introduzione. La sinodalità segno dei tempi.  Parte prima. Uno sguardo al passato.  I. Il punto di partenza.  II. Un modello che si diffonde.  III. Indicazioni bibliche.  IV. Il presbiterio: vicende di un’istituzione.  V. Alla vigilia del concilio Vaticano II.  VI. Collegialità e sinodalità al concilio Vaticano II.  VII. «Tutti responsabili nella Chiesa?».  VIII. La forza di un principio.  IX. L’elezione dei vescovi.  X. Ancora lezioni della storia.  Parte seconda. Riflessione sistematica.  I. Sviluppi dell’ecclesiologia del Vaticano II.  II. Il compito della Chiesa gerarchica.  III. Consigli: valore di una parola.  IV. La sinodalità nella Chiesa occidentale.  V. La sinodalità nelle Chiese orientali.  VI. La dottrina controversa della collegialità.  VII. Il primato romano.  VIII. Consigli o organismi di partecipazione?  IX. La sinodalità nella Chiesa particolare.  X. Sinodalità parrocchiale.  XI. La democrazia nella Chiesa.  XII. Il potere e l’autorità nella Chiesa.  XIII. Il ministero ordinato come garante della sinodalità.  XIV. L’opinione pubblica nella Chiesa.  XV. Sinodalità ed ecumenismo.  Conclusione.
Note sull'autore
Giordano Frosini, per decenni docente di Teologia sistematica alla Facoltà teologica dell’Italia centrale (Firenze) e vicario generale della diocesi di Pistoia, è autore di opere tradotte anche in albanese, portoghese, spagnolo e polacco. Per EDB ha pubblicato: Piccolo manuale di teologia. Una sintesi aggiornata per catechisti e operatori di pastorale (42009); Babele o Gerusalemme? Teologia delle realtà terrestri. I. La città. Seconda edizione riveduta e aggiornata (2007); Un nuovo volto di Dio? (2008); La Trinità mistero primordiale (22008); Per un mondo nuovo. La chiesa inizio e serva del Regno (2010); Una Chiesa possibile (32010); Dio il cosmo l’uomo: exitus – reditus (2011); Pietro Scoppola. Un cristiano del nostro tempo (2012); Teologia oggi. Una sintesi completa e aggiornata. Nuova edizione (2012); Teresa di Lisieux e l’Aldilà (2006); Spiritualità e teologia (2000); Aspettando l’aurora. Saggio di escatologia cristiana (31996).