I Luoghi dell'amore

Lectio bibliche per coppie e gruppi di spiritualità familiare. Anno C

Pubblicazione:  18 giugno 2012
Edizione:  1
Pagine:  112
Peso:  196 (gr)
Collana:  S12 Spiritualità coniugale
Formato:  150x210x8 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810511336 9788810511336
Ultima ristampa:  26 novembre 2012
€ 9,40 € 7,99
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,41 ogni copia
Descrizione
Continua la proposta di una ‘lectio coniugale’ in schede: nel terzo sussidio vengono messi a tema le tonalità degli affetti e i diversi linguaggi dell’amore. Dopo le uscite sul Vangelo di Matteo, presentato nell’anno A, e sul Vangelo di Marco, proprio della liturgia dell’anno B, il progetto prosegue con il Vangelo di Luca per l’anno C. Il racconto lucano può essere infatti definito il Vangelo degli affetti; la Parola di Dio è una luce che rischiara e valorizza le infinite risonanze del cuore. Gesù non solo ci mostra l’amore del Padre, ma vuole risvegliare in noi la capacità di amare da figli. Nel narrare gli incontri del Maestro con la gente, attraverso le parole e i gesti, l’evangelista ne illustra i risvolti affettivi: in questo specchio, ciascun credente è invitato a sostare per riconoscersi e aprirsi all’amore. Seguire Gesù significa imparare ad amare. Scaturito dall’esperienza di un gruppo di famiglie della diocesi di Milano, l’itinerario non vuole essere un commento esegetico completo, ma piuttosto esprimere spunti e interrogativi che possano interpellare le coppie di oggi: la peculiarità del percorso sta infatti nel rivolgersi anzitutto ai due, che sperimentano ogni giorno le fatiche e le gioie dello stare insieme.
Sommario
Introduzione.  1. La “liturgia dell’amore”: dall’affetto ai gesti. “Questa donna ha cosparso di profumo i miei piedi”(Lc 7,36-50).  2. Reagire al male ricevuto: dal risentimento al perdono. “A chi ti percuote sulla guancia, tu porgi anche l’altra” (Lc 6, 27-38).  3. La compassione: dall’emozione al servizio. “Per caso lo vide e ne ebbe compassione” (Lc 10,29-39).  4. Il rientro a casa: tra attesa e sorprese. “Beati quei servi che il padrone troverà ancora svegli” (Lc 12,35-40).  5. Le relazioni familiari: tra invidia fraterna e solidità paterna. “Il Padre lo vide di lontano e gli corse incontro” (Lc 15,11-32).  6. Il confronto reciproco: tra presunzione e umiltà. “Il pubblicano non osava nemmeno alzare gli occhi al cielo,” (Lc 18,9-14).  7. La forza della gioia: dal desiderio allo stupore. “Ecco do la metà dei miei beni ai poveri” (Lc 19,1-10).  8. L’eccesso dell’amore: amare tutti sino alla fine. “Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno” (Lc 23,33-49).  Bibliografia.
Note sull'autore
FRANCESCO SCANZIANI (Besana in Brianza [MI], 1968) è sacerdote della diocesi di Milano dal 1993. Ha conseguito i gradi accademici in teologia presso il seminario di Milano e la Pontificia Università Gregoriana (Roma), specializzandosi in teologia sistematica. Attualmente insegna antropologia teologica nel Seminario arcivescovile di Venegono, dove risiede, e all’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano. È segretario della rivista teologica del seminario, La Scuola Cattolica. Si occupa di pastorale familiare nella città di Lecco, dove da anni accompagna il cammino di diversi gruppi di spiritualità familiare. Ha pubblicato: Così è la vita. Il senso del limite, della perdita e della morte, San Paolo, Cinisello Balsamo 2007; con C. Pirrone, I figli ci parlano di Dio. Una psicologa e un prete in dialogo con la famiglia, Àncora, Milano 2008; I litigi e il perdono. Lectio divina per coppie che non si rassegnano, Àncora, Milano 2009; Il fare del cuore. Lectio bibliche per coppie e gruppi di spiritualità familiare. Anno A, EDB, Bologna 22010; La gioia del quotidiano. Lectio bibliche per coppie e gruppi di spiritualità familiare. Anno B, EDB, Bologna 2011.