Cristologia e morale

Storia interpretazione prospettive

Pubblicazione:  1 gennaio 2003
Edizione:  1
Pagine:  192
Peso:  220 (gr)
Collana:  C1 Trattati di etica teologica
Formato:  140x210
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810505427 9788810505427
Ultima ristampa:  1 ottobre 2003
€ 22,00 € 18,70
Sconto:  15%
Risparmi: € 3,30 ogni copia
Descrizione
Lo studio mira a evidenziare come agisce la centralità del mistero di Cristo per la teologia morale, insistendo sulla trasformazione interiore che Cristo opera nelle strutture della moralità del cristiano. La riflessione si divide in due sezioni: la prima riguarda la visione storica del rapporto cristologia e morale; la seconda affronta i nodi del problema dal punto di vista di una riflessione di morale fondamentale.
Sommario
Introduzione.  1. La centralità di Cristo nell’etica del Nuovo Testamento e nel periodo antico.  2. Uno sguardo alla storia.  3. Dal Vaticano II a Giovanni Paolo II.  4. Cristologia e morale: necessità di una mediazione antropologica.  5. La centralità di Cristo come sequela.  6. Cristo, opzione fondamentale della vita morale cristiana.  7. La centralità di Cristo per la coscienza morale cristiana.  8. Punti di non ritorno e prospettive.
Note sull'autore
CATALDO ZUCCARO (Supino - FR, 1953) è professore di teologia morale alla Pontificia Università Urbaniana e invitato presso la Pontificia Università Gregoriana e l’Istituto teologico Leoniano di Anagni. Ha pubblicato Morale fondamentale. Itinerari, EDB, Bologna ³1999; Morale sessuale. Nuovo manuale di teologia morale, EDB, Bologna ³2002; La vita umana nella riflessione etica, (Giornale di Teologia, 269), Queriniana, Brescia 2000; Il morire umano. Un invito alla teologia morale, (Giornale di Teologia, 287), Queriniana, Brescia 2002.