Quale fede per sposarsi in chiesa?

Riflessioni teologico-pastorali sul sacramento del matrimonio

Pubblicazione:  6 ottobre 2014
Edizione:  1
Pagine:  88
Peso:  148 (gr)
Collana:  M1 Ricerche pastorali  sezione: Nuova serie
Formato:  140x210x7 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810501375 9788810501375
€ 8,50 € 7,23
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,27 ogni copia
Descrizione
Il volume affronta il rapporto tra fede e sacramento del matrimonio dal punto di vista teologico-pastorale. Il tema viene indagato partendo da due dati macroscopicamente in contraddizione tra loro: da un lato, la coscienza diffusa tra le persone, cattoliche o no, che per «sposarsi in Chiesa» bisogna credere – e dunque aver fede – in ciò che la comunità dei credenti professa; dall’altro, l’attuale normativa e prassi ecclesiastica che non considerano la fede un elemento indispensabile alla valida celebrazione del matrimonio. Il volume, ispirato a criteri di chiarezza sia nei contenuti che nello stile, propone una riflessione provocatoria sul sacramento del matrimonio in cui anche i non «addetti ai lavori» possono ritrovarsi.
Sommario
A lezione di teologia in treno.  I. Due mondi separati.  II. Al cuore del problema.  III. Ripartire dal Concilio.  IV. Dal punto di vista di Dio e del mondo.  V. L’amore al tempo del nichilismo.  A lezione di teologia in treno (Epilogo).
Note sull'autore
NICOLA REALI è professore di Teologia pastorale dei sacramenti al Pontificio Istituto Redemptor Hominis della Pontificia Università Lateranense. Tra le sue pubblicazioni: La ragione e la forma. Il sacramento nella teologia di H.U. von Balthasar (Pontificia Università Lateranense - Mursia 1999); Fino all’abbandono. L’Eucaristia nella fenomenologia di Jean-Luc Marion (Città Nuova 2001); Scegliere di essere scelti. Riflessioni sul sacramento del matrimonio (Cantagalli 2008).Collegamenti al webConversazione di Livio Partiti con Nicola Reali http://ilpostodelleparole.typepad.com/blog/2014/11/nicola-reali.htmlIntervista a don Nicola Reali nel corso del programma “Il caffè di RaiUno” del 27/10/2014 (a partire dal 16’ minuto della trasmissione) http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-c765ecd4-4e3c-4221-a754-75541958658f.html#p=