Dio Padre in Cipriano

Pubblicazione:  14 novembre 2016
Edizione:  1
Pagine:  72
Peso:  154 (gr)
Collana:  B16 Primi secoli
Formato:  150x210x6 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810453094 9788810453094
€ 8,70 € 7,40
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,30 ogni copia
descrizione
Proveniente da una ricca famiglia pagana, Cipriano si convertì al cristianesimo, venne ordinato presbitero e poi vescovo di Cartagine. In quel ruolo si trovò subito alle prese con la persecuzione di Decio, che nel 250 emanò un editto per obbligare tutti gli abitanti dell’impero a compiere un atto pubblico di culto pagano. Poiché molti furono gli apostati, terminata la persecuzione Cipriano si trovò ad affrontare una situazione lacerante: coloro che si erano resi colpevoli di apostasia – i cosiddetti lapsi – chiedevano la riammissione nella comunità cristiana. Occorreva pertanto mettere in atto una prassi penitenziale adeguata alla grave situazione venutasi a creare.La ricerca offre al lettore un’esplorazione degli scritti di Cipriano sulla paternità di Dio nelle Epistole e negli Opuscoli. Sebbene la sua opera di commento al Padre nostro, il De dominica oratione, sia stata molto letta e studiata, manca infatti una trattazione esplicitamente dedicata al mistero della Persona del Padre nel pensiero del vescovo di Cartagine.
sommario
Sigle e abbreviazioni.  Introduzione.  I. «Egli si offre a tutti come padre» (Ep. 64). 1. L’abbraccio e il bacio di Cristo e la visione del Padre.  2. Paterfamilias.  3. La misericordia del Padre.  4. «Egli si offre a tutti come padre».  II. «Partecipi della beatitudine perché Dio è nostro padre» (Dem. 26). 1. Il Dio «inestimabile».  2. Il Cristo via di accesso al mistero del Padre.  3. Dio come padre e la Chiesa come madre.  4. L’unità della Chiesa deriva dal Padre ed è voluta dal Padre.  5. Il «Padre nostro» è proprio dell’uomo nuovo rinato nel battesimo.  6. La configurazione al Padre.  7. L’equità e la pazienza del Padre.  8. La misericordia del Padre e la penitenza ecclesiale.  9. Il padre terreno affidi i suoi figli a Dio Padre.  Conclusione.  Bibliografia.
note sull'autore
Domenico Scordamaglia, sacerdote della diocesi di Roma, insegna Dogmatica all’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater della Pontificia Università Lateranense. È stato aiutante di studio al Servizio nazionale per il progetto culturale della CEI e ha insegnato nella facoltà di Teologia della Pontificia Università Gregoriana. Per EDB ha pubblicato Ritratti di Cristo in Sant’Ireneo (2015) e Dio padre nella teologia di Tertulliano (2011).