La Liturgia della penitenza nella storia

Le grandi tappe

Pubblicazione:  25 febbraio 2013
Edizione:  1
Pagine:  196
Peso:  258 (gr)
Collana:  E2 Studi e ricerche di liturgia
Formato:  140x210x12 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810416273 9788810416273
Ultima ristampa:  21 dicembre 2017
€ 19,70 € 16,75
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,95 ogni copia
descrizione
Lo studio della liturgia e della teologia del sacramento della penitenza può dare risultati solo se affrontato in modo storico. La monografia di Enrico Mazza tuttavia non è una storia della penitenza, onnicomprensiva, ma una ricerca del «senso» di questo rito nel suo lungo cammino evolutivo nelle varie epoche della sua storia, tanto in Oriente quanto in Occidente, a partire dal rito giudaico del Yom ha-Kippurim, la penitenza in uso ai tempi di Gesù, fino alla riforma di Paolo VI (1974). L’autore ha proceduto nella ricerca di un fil rouge attraverso le varie epoche, senza tuttavia dimenticare quegli aspetti giuridici che, ad esempio, in tempi successivi, hanno reso possibile l’interazione tra Inquisizione e penitenza. I «Praenotanda» del Rito della penitenza di Paolo VI hanno reinterpretato ogni elemento di questo rito all’insegna del concetto biblico di metànoia (conversione), recuperando il senso originario della penitenza come seconda tavola di salvezza dopo il battesimo, primo sacramento della conversione. La riforma di Paolo VI, quindi, si presenta come un tentativo di tornare alle origini. Proprio per questo è di difficile attuazione, poiché – come afferma l’autore – molti desiderano l’assoluzione ma non altrettanti sono disposti a una vera conversione del cuore.
sommario
Premessa.  Introduzione.  I. Il giudaismo. La penitenza e il giorno dell’espiazione.  II. Il passaggio al cristianesimo delle origini.  III. La penitenza canonica in occidente.  IV. La liturgia visigotica.  V. La penitenza tariffata o insulare.  VI. Il rito della «riconciliazione dei penitenti» e il rito della «confessione».  VII. La riconciliazione dei penitenti secondo il Pontificale da Guillaume Durand in poi.  VIII. La penitenza nell’insegnamento di alcuni Padri delle Chiese d’oriente.  IX. La liturgia penitenziale degli eucologi bizantini secondo M. Arranz.  X. I riti penitenziali negli eucologi italo-greci.  XI. Oriente e occidente a confronto.  XII. La penitenza nella Chiesa romana dopo il 1974.  Bibliografia.
note sull'autore
ENRICO MAZZA (1940), presbitero della diocesi di Reggio Emilia - Guastalla, ha studiato teologia alla Pontificia Università Gregoriana, specializzandosi in liturgia e teologia dei sacramenti al Pontificio Istituto Liturgico dell’Ateneo S. Anselmo di Roma. Docente di liturgia e teologia dei sacramenti allo Studio Teologico Interdiocesano di Reggio Emilia dal 1968, ha insegnato per 23 anni storia della liturgia all’Università Cattolica del S. Cuore di Milano e ha tenuto corsi e seminari in istituzioni accademiche italiane e straniere. Tra le sue pubblicazioni EDB: Le odierne preghiere eucaristiche (21991); La celebrazione della penitenza. Spiritualità e pastorale (22007); La celebrazione eucaristica. Genesi del rito e sviluppo dell’interpretazione (32010); Rendere grazie. Miscellanea eucaristica per il 70° compleanno, a cura di Daniele Gianotti (2012).