Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Spirito di santità

Genesi di una teologia sistematica

Pubblicazione:  24 aprile 2017
Edizione:  1
Pagine:  528
Peso:  720 (gr)
Collana:  B3 Nuovi saggi teologici
Formato:  140x210x30 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Tradotto da Daniela Caldiroli
EAN:  9788810412244 9788810412244
€ 57,00 € 48,45
Sconto:  15%
Risparmi: € 8,55 ogni copia
descrizione
È ancora necessaria una teologia sistematica? E come andrebbe elaborata per essere fedele al vangelo del Regno di Dio e valida nel terzo millennio? Proseguendo l’ispirazione dell’opera in due volumi Il cristianesimo come stile, Christoph Theobald prosegue in questo libro il suo lavoro d’investigazione. Riprendendo il paradigma stilistico e il metodo critico indicato nelle opere precedenti, egli rilegge le grandi figure della teologia e raccoglie, in un percorso innovativo, le questioni centrali della riflessione su Dio ancorandole al pilastro fondamentale della santità di Cristo.Proprio questa santità e la sua comunicazione consentono di reinterpretare, nel quadro  di un approccio pneumatologico, ciò che per gli uomini e per le donne del tempo presente può essere considerato il mistero del mondo. Più in generale si tratta di rispondere a una domanda cruciale: come deve cambiare la teologia dopo le mutazioni che il cristianesimo sta vivendo nel  tempo presente?
sommario
Abbreviazioni.  Introduzione. Una situazione complessa.  Per una riconsiderazione della prospettiva «sistematica» in teologia.  Tracciare un cammino.  Ringraziamenti.  I. Un terreno fertile: la teologia del XX secolo. 1. Le sfide teologiche e pastorali di una lettura attuale dell’opera di Karl Rahner.  2. Karl Rahner e gli esercizi spirituali di Sant’Ignazio.  3. In principio era la relazione.  4. Dopo Loisy: una nuova posizione nel problema della rivelazione nel cattolicesimo.  5. Quando l’esegesi critica entra nell’ecclesiologia cattolica. L’influenza sotterranea di Alfred Loisy.  6. Il cristianesimo come stile e l’opera di Hans Urs Von Balthasar. Una teologia della cultura o un nuovo saggio apologetico?  II. Nuovi cammini. 7. Per un approccio stilistico del credere cristiano.  8. L’identità cristiana tra dispersione e discernimento. Per una teologia dei riferimenti testimoniali della fede.  9. La tradizione come processo creativo. Una sfida per la teologia fondamentale.  10. Cristo Gesù e i tempi messianici. A proposito dello statuto di «compimento» nella teologia cattolica cinquant’anni dopo il Vaticano II.  11. Gesù salvatore alla luce delle soteriologie del XX secolo.  12. Il passaggio dalla teologia trinitaria dei manuali a nuove forme di pensiero.  III. Elementi di una composizione. 13. «Secondo lo spirito di santità…» (Rm 1,3-4). A proposito della messianicità di Gesù di Nazaret.  14. Per un’antropologia teologica della differenza.  15. Il difficile vivere-insieme, il legame sociale e la prospettiva del Regno di Dio.  16. Il significato ecclesiologico della corporeità.  17. Le evoluzioni della forma ecclesiale della fede.  18. Analogia Regni. Approccio contestuale del «principio» della teologia cristiana.  Conclusione.  Bibliografia.  Indice dei nomi.
note sull'autore
Christoph Theobald, gesuita, è professore di Teologia fondamentale e dogmatica al Centre Sèvres di Parigi e direttore di Recherches de Science Religieuse. Numerose sue pubblicazioni sono state tradotte in Italia da EDB, tra cui: La Rivelazione (22009); Il cristianesimo come stile. Un modo di fare teologia nella postmodernità (2 volumi, 22010); Trasmettere un Vangelo di libertà (22016); Vocazione?! (2011); «Seguendo le orme...» della Dei Verbum. Bibbia, teologia e pratiche di lettura (2011); La recezione del Vaticano II. 1. Tornare alla sorgente (2011); La teologia di Bach. Musica e fede nella tradizione luterana (con Philippe Charru, 2014); La lezione di teologia. Sfide dell’insegnamento nella postmodernità (2014); I racconti di Dio. Pensare la teologia narrativa (2015); Il compito del testimone. Dispersione e futuro del cristianesimo (2015) e L’avvenire del Concilio. Nuovi approcci al Vaticano II (2016).