I Genitori di Gesù

Una rilettura di Matteo e Luca

Pubblicazione:  11 marzo 2013
Edizione:  1
Pagine:  160
Peso:  207 (gr)
Collana:  A3 Studi biblici
Formato:  140x210x10 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810410165 9788810410165
€ 14,30 € 12,16
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,14 ogni copia
Descrizione
Una nuova tessera si aggiunge al complesso mosaico della vita terrena dei ‘genitori’ di Gesù. Attraverso un rigoroso studio delle fonti – l’Antico Testamento, la Mishna, i Vangeli canonici e apocrifi, Filone di Alessandria d’Egitto, Ireneo, Eusebio, Epifanio, Girolamo e Giuseppe Flavio – il libro prende in esame le figure di Maria, Giuseppe, Giacomo ‘fratello’ di Gesù e si sofferma sul presepio e sui magi, indagando ulteriori aspetti storici dei Vangeli dell’infanzia. I Magi non erano né astronomi, né astrologi, ma chiaroveggenti, i quali in visione profetica hanno visto il preannunciato segno del Messia-re d’Israele, identificato con il bambino insieme a Maria, la regina madre. Che cosa videro esattamente i Magi di cui parla il Vangelo di Matteo? Non lo sappiamo, ma certamente fecero l’esperienza profonda di aver trovato «la stella spuntata da Giacobbe».
Sommario
Prefazione.  Introduzione. «I genitori» di Gesù (Lc 2,27.41.43; 2,33.48; Mt 13,55; Gv 6,42).  I. Gli evangelisti Matteo e Luca.  II. Maria, la madre di Gesù, di stirpe levitica sacerdotale.  III. Giacomo «fratello» di Gesù.  IV. Giuseppe, discendente di Davide, sposo di Maria.  V. Riflessioni sul «presepio». I pastori e i magi.  Bibliografia selezionata.  Indice degli autori.
Note sull'autore
MARIA-LUISA RIGATO, nata nel 1934 a Breslau, ha conseguito la licenza in teologia biblica alla Pontificia Università S. Tommaso, la licenza in scienze bibliche al Pontificio Istituto Biblico, il dottorato di ricerca in teologia biblica alla Pontificia Università Gregoriana con il volume Il Titolo della Croce di Gesù. Confronto tra i Vangeli e la Tavoletta-reliquia della Basilica Eleniana a Roma, PUG, Roma 22005. Ha diretto i seminari di esegesi del Nuovo Testamento alla Pontificia Università Gregoriana (1984-2004) e continua tale attività presso la cattedra «Donna e cristianesimo» annessa alla Pontificia Facoltà Teologica Marianum. È consulente e membro del Comitato scientifico per le reliquie della basilica di Santa Croce in Gerusalemme a Roma. Ha pubblicato presso le EDB Giovanni: l’enigma il Presbitero il culto il Tempio la cristologia (2007), I.N.R.I. Il titolo della Croce (2010) e Discepole di Gesù (2011).