Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Magistero in movimento

Il caso papa Francesco

Pubblicazione:  10 ottobre 2016
Edizione:  1
Pagine:  112
Peso:  166 (gr)
Collana:  B4 Teologia viva
Formato:  140x210x8 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810409947 9788810409947
€ 11,50 € 9,78
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,72 ogni copia
Descrizione
Dalla situazione attuale della Chiesa cattolica viene una particolare spinta a rimettere a fuoco il tema del magistero. Dopo l’avvento al papato di Jorge Mario Bergoglio si sono mosse le acque, secondo alcuni pericolosamente, secondo altri felicemente. In qualche maniera, se pure in misura minore, si rivive il clima del concilio Vaticano II. Papa Francesco, infatti, intende far uscire la Chiesa dalle trincee nelle quali sembra essersi rinchiusa, nell’ansia di dover contrastare un’evoluzione del costume e della legislazione che sta travolgendo il millenario ethos della tradizione cristiana. Solo superando il fossato che rischia di riaprirsi fra la Chiesa e la società civile, papa Francesco conta di trovare spianata la strada alla riproposizione del vangelo agli uomini di oggi. Egli è ben consapevole che nella fede non si procede superando l’antico dettato dottrinale e la normativa etica tradizionale e affida, quindi, la sua impresa a un cambiamento dello stile, delle forme e dei metodi del magistero. È proprio questo che sconcerta molti ed è su questo aspetto che merita di puntare l’attenzione per cercare di comprendere verso quali orizzonti si muova la missione della Chiesa nel mondo.
Sommario
Sigle e abbreviazioni. Introduzione.  I. Papa Francesco: un magistero incerto?  II. Prassi e interpretazioni diverse del magistero. III. Magistero, ministeri, sinodalità.
Note sull'autore
Severino Dianich è professore emerito di Ecclesiologia alla Facoltà Teologica dell’Italia Centrale, dove ha diretto la rivista Vivens homo ed è stato fondatore e direttore del master in Teologia e architettura di chiese. Ha inoltre insegnato alla Pontificia Università Gregoriana e alla Facoltà Teologica di Sicilia. Nel 1967 ha fondato con altri teologi l’Associazione teologica italiana, di cui è stato presidente dal 1989 al 1995. Ha pubblicato con l’editore San Paolo La Chiesa in missione. Per una ecclesiologia dinamica (31987), tradotto anche in spagnolo, Ecclesiologia. Questioni di metodo e una proposta (1993), Per una teologia del papato (2010), Chiesa e laicità dello stato. La questione teologica (2011). Da Queriniana sono usciti La chiesa cattolica verso la sua riforma (2014) e Trattato sulla chiesa, (con Serena Noceti, 22005), tradotto anche in portoghese. Con EDB ha pubblicato di recente Idoli della Chiesa. Tentazioni e derive della coscienza cristiana (2015) e Diritto e teologia. Ecclesiologia e canonistica per una riforma della Chiesa (2015).