Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

La Concordanza tra i Codici

Con il testo integrale del motu proprio De concordia inter Codices

Pubblicazione:  maggio 2017
Edizione:  1
Pagine:  64
Collana:  L3 Diritto canonico
Formato:  115x180
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Altro Papa Francesco
EAN:  9788810408902 9788810408902
non ancora disponibile
Descrizione
L’esigenza di promuovere armonizzazione e concordanza all’ interno della complessa legislazione ecclesiastica è stata nei secoli una costante sollecitudine della Chiesa e si è riproposta negli ultimi decenni dopo l’approvazione dei Codici di diritto canonico latino (1983) e orientale (1990). Un frutto di tale attività è il motu proprio del 31 maggio 2016 De concordia inter Codices, con il quale il Pontificio consiglio per i testi legislativi propone alcune modifiche al Codice per la Chiesa latina su aspetti che riguardano, per esempio, l’ascrizione o il passaggio a una chiesa sui iuris e l’assistenza al matrimonio degli acattolici orientali.
Note sull'autore
Luigi Sabbarese è professore ordinario nella Facoltà di Diritto canonico della Pontificia Università Urbaniana, giudice esterno del Tribunale di prima istanza del Vicariato di Roma e referendario del Supremo tribunale della Segnatura apostolica. Per EDB ha curato, con Francesco Catozzella, Arianna Catta e Claudia Izzi, il commento giuridico-pastorale al Codice di diritto canonico e al Manuale del parroco di Luigi Chiappetta. E’ inoltre autore di Diritto canonico nella collana Fondamenta (2015) e del Processo matrimoniale più breve. Disciplina canonica e riflessi concordatari  (con Raffaele Santoro, 2016).