Breve storia dell'ecumenismo

Dal cristianesimo diviso alle Chiese in dialogo. Con un contributo di Giovanni Cereti

Pubblicazione:  22 febbraio 2010
Edizione:  1
Pagine:  160
Peso:  204 (gr)
Collana:  B7 Ecumenismo
Formato:  140x210x11 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Tradotto da Gianni Pulit
EAN:  9788810401255 9788810401255
€ 18,50 € 15,73
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,77 ogni copia
Descrizione
Nel 1910 nasceva il Movimento ecumenico, con l’intento di superare le divisioni del cristianesimo, in conformità al volere di Gesù che, ormai prossimo alla passione, affidò i discepoli al Padre e pregò perché fossero «una sola cosa» (Gv 17). In cent’anni le Chiese sono passate dalla separatezza ostile al dialogo teologico e ai testi di consenso. E hanno dichiarato nulle e superate le scomuniche reciprocamente comminate nei secoli. Il volume racconta com’è avvenuto questo cambiamento e che cosa significa nella storia delle Chiese. Presenta i pionieri di questa svolta, le trasformazioni intervenute nelle Chiese, le organizzazioni ecumeniche che ne sono nate, i risultati raggiunti e le sfide ancora da affrontare. E conclude riflettendo su una domanda: è vero che l’ecumenismo oggi è in crisi?
Sommario
1. Introduzione: il tema «ecumenismo».  2. Un problema antico: la cristianità divisa. La parola del Nuovo Testamento.  Storia del cristianesimo.  3. Il movimento ecumenico e le sue prime conferenze (1910-1937). Incomincia qualcosa di nuovo.  «Cristianesimo pratico».  «Fede e costituzione».  Modelli di unità.  4. Le reazioni cattolico-romane al nuovo movimento.  5. Ecumenismo nel Terzo Reich.  6. Nuovi avvii dopo la seconda guerra mondiale. La formazione del CEC (1948) e le prime conferenze mondiali.  Verso il Vaticano II.  7. Il concilio Vaticano II.  8. Sviluppi dopo il 1965.  Il lavoro del CEC.  Roma e l’era dei dialoghi bilaterali.  L’apporto della teologia più recente.  La convivenza degli uomini.  9. Il movimento ecumenico in Italia (G. Cereti).  La situazione delle Chiese cristiane in Italia.  Dall’unionismo all’ecumenismo.  La svolta ecumenica del concilio Vaticano II e l’epoca postconciliare.  10. Bilancio conclusivo.  Glossario.  Tavola cronologica.  Bibliografia. 
Note sull'autore
Jörg Ernesti, nato nel 1966, compie gli studi a Paderborn, Vienna e Roma e viene ordinato sacerdote nel 1993; nel 1997, a Roma, ottiene il dottorato in storia della Chiesa antica e svolge l’attività di professore ginnasiale. Nel 2003 ottiene l’abilitazione alla libera docenza in storia della Chiesa all’università di Magonza, nel 2007 un dottorato in teologia a Paderborn (Őkumene in Dritten Reich - “Ecumenismo nel Terzo Reich”) e dal 2007 è professore di storia della Chiesa e teologia ecumenica nello Studio filosofico-teologico di Bressanone.