La Biblioteca di Qumran. 3a. Torah. Deuteronomio e Pentateuco nel suo insieme

Edizione bilingue dei manoscritti diretta da Katell Berthelot, Michaël Langlois e Thierry Legrand. Edizione italiana a cura di Giovanni Ibba

Pubblicazione:  11 gennaio 2016
Edizione:  1
Pagine:  1056
Peso:  1365 (gr)
Collana:  A9 La biblioteca di Qumran
Formato:  160x230x47 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
Altri autori:  Direzione generale di Katell Berthelot  -  Direzione generale di Michaël Langlois  -  Direzione generale di Thierry Legrand
EAN:  9788810303030 9788810303030
€ 98,00 € 83,30
Sconto:  15%
Risparmi: € 14,70 ogni copia
Descrizione
Le scoperte di Qumran rappresentano il più grande evento archeologico del XX secolo. I resti più o meno integri di circa novecento rotoli ebraici, databili dal III secolo a.C. al I d.C., sono stati rinvenuti tra il 1947 e il 1956 in undici grotte vicino al Mar Morto. Si tratta di una delle più importanti collezioni di testi dell’antichità che ci siano mai pervenute, compresi i più antichi manoscritti della Bibbia ebraica, anteriori di circa mille anni al primo codice completo utilizzato per la redazione del testo biblico, il Codex di Leningrado.
I rotoli di Qumran, scritti in prevalenza in ebraico, ma anche in aramaico e greco, consentono di rinnovare in profondità l’analisi del contesto giudaico nel quale il primo cristianesimo ha visto la luce e forniscono una documentazione quasi contemporanea agli inizi del movimento cristiano. L’originalità di questa edizione bilingue risiede nel sistema di classificazione adottato, che privilegia il legame tematico o formale tra i testi del Mar Morto e i libri che più tardi costituiranno la Bibbia ebraica.
Il terzo volume, suddiviso in 3a e 3b, raccoglie i frammenti del Deuteronomio che presentano varianti significative rispetto al Testo Masoretico e tutte le composizioni che hanno relazione con il Deuteronomio o con il Pentateuco nella sua totalità. In altri termini, esso raggruppa tutti i testi che riprendono, esplicitano o elaborano le leggi date da Dio a Israele.
Sommario
Introduzione. Ringraziamenti.  I manoscritti tradotti.  Riferimenti, sigle e abbreviazioni.  Trascrizioni.  Manoscritti del Deuteronomio.  Collezione di brani del Deuteronomio.  Brani scelti del Deuteronomio e dell’Esodo.  Manoscritti del tipo «Pentateuco modificato».  Rotolo del Tempio.  Interpretazione delle leggi dell’Alleanza.  Leggi diverse.  Ordinanze sacerdotali.  Leggi del sabato.  Commentario del Libro di Mosè.  Alcune opere della Legge.  Documenti calendaristici e Mishmarot.  Calendario dei Segni celesti.  Calendario lunisolare criptico.  Lista degli apocrifi che hanno una relazione con il Deuteronomio e il Pentateuco.  Detti di Mosè.  Apocrifo di Mosè.  Intercessione di Mosè.  Apocrifo del Pentateuco.  Elogio di Mosè
Note sull'autore
Giovanni Ibba, dottore di ricerca in Ebraistica e socio dell’Associazione Italiana per lo Studio del Giudaismo, è docente incaricato Ad Annum per l’insegnamento di lingua ebraica presso la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale. Esperto dei manoscritti qumranici, ha pubblicato numerosi lavori sull’argomento, fra i quali: Qumran, Carocci, Roma 2007, La teologia di Qumran, EDB, Bologna 2002 e La sapienza di Qumran, Città Nuova, Roma 2000.