Le Astuzie dello scriba

Studio di una tecnica redazionale tardiva di riscrittura. Exempla di Exodo

Pubblicazione:  9 novembre 2015
Edizione:  1
Pagine:  192
Peso:  378 (gr)
Collana:  A8 Supplementi alla Rivista Biblica
Formato:  170x240x12 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Altro Jean-Louis Ska
EAN:  9788810302460 9788810302460
€ 22,00 € 18,70
Sconto:  15%
Risparmi: € 3,30 ogni copia
Descrizione
Che cosa accadde quando il Deuteronomio venne agganciato ai primi quattro libri della Bibbia? L’interrogativo orienta questo studio sull’intervento scribale di rilettura e di adattamento dei testi che in epoca tardiva accompagna il processo di formazione del Pentateuco. I racconti che contenevano somiglianze evidenti vennero ripresi e completati per farli meglio corrispondere. Si cercò di uniformare nel modo migliore le piccole differenze, le asperità, le divergenze. Questo procedimento lascia segni evidenti soprattutto se si considerano i racconti che i libri dell’Esodo e del Deuteronomio hanno in comune. Al loro interno è possibile rintracciare la finalità precisa di offrire al lettore un impianto narrativo ben strutturato, una trama senza lacune, un percorso lineare di lettura. Tre casi risultano emblematici. Il primo è Es 16, dove furono inserite nel racconto della manna le categorie tipiche e vicine alla sensibilità deuteronomistica, in particolare il tema della cosiddetta «prova di Israele nel deserto». Il secondo è Es 20, il Decalogo, che all’inizio non si leggeva nel libro dell’Esodo, ma che vi fu inserito per corrispondere esattamente al Deuteronomio, dove lo stesso testo aveva una sua centralità nel contesto della rivelazione dell’Horeb. Il terzo è rappresentato dai versetti dell’intercessione di Mosè sul monte dopo il peccato del vitello, in Es 32,7-14. Anche in questo caso, come nei due precedenti, è evidente il tentativo di completare il testo rendendolo meglio rispondente al racconto parallelo presente nel Deuteronomio. Assunte come casi esemplari, queste tre pericopi rivelano che in epoca tardiva vi fu un lavorare astuto, preciso e minuzioso per far corrispondere tra loro testi paralleli, racconti con lo stesso contenuto, episodi emblematici di un solo e unitario corpus letterario chiamato Pentateuco.
Sommario
Ringraziamenti.  Presentazione (J.-L. Ska).  Abbreviazioni e Sigle.  Introduzione.  I. Es 16: l’episodio della manna.  II. Es 20,1-17: il Decalogo.  III. Es 32,7-14: l’intercessione di Mosè.  Conclusione. Piccola fenomenologia dell’intervento di redazione.  Bibliografia.  Indice selettivo dei testi biblici.  Indice degli autori.
Note sull'autore
Leonardo Lepore, è docente invitato allo Studio Teologico «Madonna delle Grazie» e pro-direttore all’Istituto di Scienze Religiose «Redemptor Hominis» di Benevento, diocesi di cui è presbitero. Ha compiuto gli studi al Pontificio Istituto Biblico, dove ha conseguito la licenza e il dottorato di ricerca.