Enchiridion dei beni culturali della Chiesa

Documenti ufficiali della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa

Pubblicazione:  1 gennaio 2002
Edizione:  1
Pagine:  736
Peso:  524 (gr)
Collana:  D5 Strumenti
Confezione:  Cartonato
EAN:  9788810241080 9788810241080
Ultima ristampa:  1 novembre 2002
€ 49,00 € 41,65
Sconto:  15%
Risparmi: € 7,35 ogni copia
descrizione
L’interesse della Chiesa verso i beni culturali è riscontrabile fin dalle sue origini, come dimostrano eloquentemente le più antiche opere artistiche delle catacombe cristiane. In due millenni di missione evangelizzatrice, la Chiesa ha generato un enorme patrimonio storico-artistico-culturale, che arriva a costituire l’80% di quello presente in tutte le nazioni europee ed americane. Credenti ricchi e poveri, uomini di cultura e illetterati, hanno prodotto questa variegata ricchezza per tre specifiche finalità: il culto, la catechesi, la carità. Il culto, onde mettere a disposizione della liturgia quanto la creatività umana e la fede erano capaci di produrre di più bello; la catechesi, per aiutare a proporre sotto varie forme i contenuti della dottrina cristiana; la carità, realizzata soprattutto attraverso i vari carismi della vocazione religiosa monastica e conventuale. Tanto la Chiesa universale quanto le singole Chiese particolari hanno inoltre preposto istituzioni per la salvaguardia dei diversi settori inerenti i beni culturali di pertinenza ecclesiastica. In epoca recente la Pontificia commissione per la conservazione del patrimonio artistico e storico della Chiesa, poi divenuta Pontificia commissione per i beni culturali della Chiesa, ha operato in primo luogo per conoscere esattamente la situazione dei beni culturali della Chiesa in tutte le nazioni del mondo, onde inventariarli e catalogarli. Infine per custodire, tutelare e valorizzare ogni tipologia di bene culturale, secondo le proprie specificità, anche con il coinvolgimento a livello civile delle varie istituzioni che operano nelle singole nazioni, nonché delle organizzazioni internazionali del settore. Il volume raccoglie i documenti prodotti dal 1989 al 2002.
sommario
Presentazione (mons. F. Marchisano).  Introduzione: Natura, competenze, organizzazione e attività della Pontificia commissione per i beni culturali della Chiesa (C. Chenis).  DOCUMENTI:  I. Pontificia commissione centrale per l’arte sacra in Italia (1924-1989).  II. Pontificia commissione per la conservazione del patrimonio artistico e storico della Chiesa (1989-1993).  III. Pontificia commissione per i beni culturali della Chiesa (1993-2002).  APPENDICI:  I. Magistero di Giovanni Paolo II.  II. Attività della Santa Sede.  Indici.