Prontuario della Bibbia

Pubblicazione:  1 gennaio 2001
Edizione:  1
Pagine:  940
Peso:  708 (gr)
Collana:  D4 Dizionari e concordanze
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810231012 9788810231012
Ultima ristampa:  1 febbraio 2001
€ 36,00 € 30,60
Sconto:  15%
Risparmi: € 5,40 ogni copia
Descrizione
Ai contemporanei il linguaggio della Bibbia appare ormai in larga parte estraneo e distante e occorre quindi lo sforzo di tradurlo in linguaggio odierno perché continui a parlare al cristiano del nostro tempo. Il Prontuario vuole contribuire a questo incontro con la Scrittura non accontentandosi di rappresentare il mondo concettuale della Bibbia, ma tentando di gettare il ponte che deve collegare il mondo biblico della fede con la vita e la mentalità del mondo di oggi. L’opera, costituita da oltre 2000 voci, supera quindi il rigido carattere dell’enciclopedia, ed è piuttosto un incrocio tra manuale e dizionario: in quanto dizionario riporta i più importanti concetti biblici; in quanto manuale propone le voci che servono alla comprensione, all’interpretazione e all’esegesi biblica. Redatto in collaborazione da teologi e biblisti evangelici e cattolici, il Prontuario non presuppone un lettore teologicamente erudito, ma intende essere strumento utile all’attività biblica del singolo e della comunità, per il predicatore, il catechista, il gruppo di studio.
Sommario
Le oltre 2000 voci possono essere così classificate: in quanto dizionario il testo presenta:         a) realtà bibliche;        b) concetti biblico teologici. In quanto manuale offre:         a) concetti inerenti la storia delle forme e dei generi letterari;        b) concetti inerenti la storia delle religioni;        c) concetti ermeneutici;        d) una chiave per io testi biblici;        e) una bibliografia specifica;        f) una tavola cronologica della storia profana accanto a quella biblica.
Note sull'autore
ANTON GRABNER-HAIDER (1940), austriaco, ha studiato filosofia e teologia a Graz, Tubinga, Bonn e Münster. Dal 1983 è titolare della cattedra di Filosofia della religione alla Facoltà di Lettere dell’Università di Graz.