Al cuore della sapienza

Aspetti del vivere nell'Antico Testamento

Pubblicazione:  8 settembre 2014
Edizione:  1
Pagine:  152
Peso:  236 (gr)
Collana:  A10 Biblica
Formato:  150x210x10 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810221730 9788810221730
€ 15,00 € 12,75
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,25 ogni copia
Descrizione
Dal racconto della creazione come profezia alla «gioia materiale» del Qoèlet; dal valore teologico della nudità degli amanti nel Cantico dei cantici alla sofferenza dell’anziano Tobi, che chiede la morte ma scopre il sorprendente agire di Dio; dalla paura dei malvagi nel libro della Sapienza al rifiuto della violenza da parte di David. Le pagine dell’Antico Testamento consentono un viaggio nelle oscillazioni del sentire e sollevano interrogativi: in che modo il saggio può convivere con la consapevolezza che la vita è fugace? Si può accettare la finitudine dell’esistenza o, addirittura, riconciliarsi con essa? Il Dio di Israele, si legge nei Salmi, non si dimentica dei suoi poveri e si ricorda sempre della sua alleanza e del suo popolo. Perché se agli uomini è necessario il medico – come ricorda il Siracide – non smette di essere indispensabile il Signore, quel Dio che «non ha fatto la morte» ma «tutto per la vita».
Sommario
Introduzione.  La creazione come profezia.  «Ricordare» e «non dimenticare» nel libro dei Salmi.  «Insegnaci a contare i nostri giorni».  «Gioisci, giovane, nella tua giovinezza!».  Nudità e seduzione nel Cantico dei cantici.  «Sono stato mandato per metterti alla prova».  Libertà dell’uomo, libertà di Dio: David e la tentazione della violenza.  Il giusto oppresso perché scomodo.  «Un improvviso e inatteso timore si era riversato su di loro».  «Fa’ posto al medico, perché ti è necessario».  «Dio non ha creato la morte». 
Note sull'autore
LUCA MAZZINGHI è docente di Antico Testamento alla Facoltà teologica dell’Italia centrale (Firenze) e al Pontificio Istituto Biblico (Roma). Per EDB ha pubblicato: «Ho cercato e ho esplorato». Studi sul Qoelet (22009); tre quaderni di formazione biblica, con S. Tarocchi: Matteo il vangelo del Regno dei cieli (22004), Marco il primo vangelo (1999), Luca il Vangelo della salvezza (2000); Storia d’Israele dalle origini al periodo romano (52013); Il Pentateuco sapienziale. Proverbi Giobbe Qohelet Siracide Sapienza. Caratteristiche letterarie e temi teologici (22013).