Chiesa popolo di Dio

Dall'esperienza brasiliana alla proposta di papa Francesco

Pubblicazione:  giugno 2020
Edizione:  1
Pagine:  384
Peso:  460 (gr)
Collana:  ZERO3 Studi e ricerche
Formato:  140x210
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810217078 9788810217078
€ 36,00

non acquistabile
Descrizione
La Chiesa come popolo di Dio è la proposta ecclesiologica del Concilio Vaticano II e riconosce che tutti i battezzati partecipano del sacerdozio comune e del triplice munus profetico, sacerdotale e regale. La proposta viene recepita positivamente dalla Chiesa latinoamericana che, a Medellin nel 1968, aggiorna il proprio cammino ecclesiale a partire dalle intuizioni conciliari. L’opzione preferenziale per i poveri, l’esperienza delle comunità ecclesiali di base, la centralità della Parola di Dio, l’incentivo alla ministerialità dei laici sono tutte scelte segnate dalla svolta conciliare che caratterizzeranno il cammino di un intero continente. Più difficile e problematica è la recezione dell’ecclesiologia del Popolo di Dio in occidente. La contrapposizione tra Chiesa istituzione e Chiesa carismatica e la difficoltà di cogliere il significato positivo del termine «popolo» in un contesto sociale che tende a proporlo in una dimensione politica, conducono alla scelta, avanzata nel Sinodo straordinario dei vescovi del 1985, di sostituire l’accezione conciliare della Chiesa come popolo di Dio con quello di Chiesa come comunione.
Secondo l’autore, solo ripercorrendo le tappe della proposta conciliare si possono comprendere le scelte pastorali di papa Francesco della Chiesa e l’indicazione di una Chiesa inclusiva che sa accompagnare, discernere e integrare tutti.
Sommario
Introduzione.  I. La Chiesa come popolo di Dio nell’esperienza delle comunità ecclesiali di base in Brasile. Sviluppi attuali. 1. Il cammino della Chiesa brasiliana da Aparecida al documento 100 della CNBB.  2. Le CEB nel cammino dell’ultimo decennio.  II. L’ecclesiologia del popolo di Dio. Dalle fonti bibliche ai documenti della Chiesa latinoamericana. 1. Recupero biblico del concetto di popolo di Dio.  2. Chiesa popolo di Dio nel concilio Vaticano II: dal De Ecclesia alla Lumen gentium.  3. Il dibattito ecclesiologico post-conciliare sul tema della Chiesa come popolo di Dio.  4. La recezione dell’ecclesiologia del popolo di Dio in America Latina e Caraibi. Da Medellín a Puebla.  III. La Chiesa come popolo di Dio nella proposta ecclesiale di papa Francesco. 1. L’origine del pensiero di papa Francesco: Jorge Mario Bergoglio.  2. La Chiesa popolo di Dio nella proposta di papa Francesco.  Conclusione.  Bibliografia.
Note sull'autore
Paolo Cugini, presbitero della diocesi di Reggio Emilia e Guastalla, è stato in precedenza in Brasile anche come parroco e professore di Filosofia nella Facoltà Cattolica di Feira di Santana. Per alcuni anni ha accompagnato i cristiani LGBT di Reggio Emilia. Tra le sue pubblicazioni recenti: Mondo moderno e religione: introduzione al pensiero di Charles Péguy (San Lorenzo 2015), La fuga di Elia. Riflessioni postmoderne sulla religione e il senso della vita (San Lorenzo 2015), Un nuovo modo di essere Chiesa. Le comunità ecclesiali di base in Brasile (Publishing 2018), Pensare cristianamente la storia. Emmanuel Mounier e la rivista Esprit (Publishing 2018). Con EDB ha pubblicato Visioni postcristianeDire Dio e la religione nell’epoca del cambiamento. Postfazione di Piergiorgio Paterlini (2019).