Atti degli apostoli. Volume 3. Capitoli 19–28

Con la collaborazione di Giuseppe Trotta

Pubblicazione:  23 novembre 2015
Edizione:  1
Pagine:  248
Peso:  432 (gr)
Collana:  A7 Lettura pastorale della Bibbia
Formato:  170x240x14 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
Altri autori:  Con Giuseppe Trotta
EAN:  9788810211380 9788810211380
€ 23,00 € 19,55
Sconto:  15%
Risparmi: € 3,45 ogni copia
Descrizione
L’apostolo Paolo procede verso la fine della sua missione. Dopo essere stato costretto a fuggire da Efeso, sale a Gerusalemme, dove viene arrestato. Inizia qui il capitolo finale della sua vita, segnata da nuove tribolazioni che lo porteranno a Roma, ove, nella capitale dell’impero pagano, la Parola raggiunge la sua meta finale iniziando il suo cammino nel tempo, verso le generazioni future.Gli Atti non ci dicono come si conclude la vita di Paolo. Il finale aperto sottolinea che a importare non è più ora l’apostolo, ma la Chiesa, una Chiesa chiamata ad aprirsi al mondo e a non rimanere ostaggio della tradizione.
Sommario
19,1-7: Riceveste lo Spirito Santo?  19,8-22: E Dio operava portenti straordinari.  19,23-41: Uomini, sapete che da questo lavoro viene il nostro benessere.  20,1-16:Cadde giù dal terzo piano.  20,17-21: Non vedrete più il mio volto – Parte prima.  20,22-24: Io incatenato dallo Spirito – Parte seconda. 20,25-28: State attenti a voi stessi e a tutto il gregge – Parte terza.  20,29-38: Non vedrete più il mio volto – Parte quarta.  21,1-16: Sia fatta la volontà del Signore.  21,17-36: Uomini israeliti, aiuto! Costui è l’uomo che insegna a tutti dappertutto contro il popolo e la Legge e questo luogo.  21,37–22,21:Il Dio dei nostri padri ti ha predestinato a conoscere la sua volontà e vedere il Giusto. Gli sarai testimone davanti a tutti gli uomini.  22,22-30: Togli dalla terra costui!  22,30–23,11: Bisogna che tu anche in Roma testimoni – Parte prima.  23,6-11:Bisogna che tu anche in Roma testimoni – Parte seconda.  23,12-22: Il voto a Dio di uccidere Paolo.  23,23-35: Togli dalla terra costui!  24,1-9: Quest’uomo una peste che suscita insurrezioni dovunque su tutta la terra.  24,10-27: A motivo della risurrezione dei morti io sono giudicato.  25,1-12: A Cesare ti sei appellato, da Cesare andrai!  25,13-27: Anch’io vorrei ascoltare l’uomo.  26,1-23: Non fui disobbediente alla visione celeste.  26,24-32:«Sei matto, Paolo!».  «Per poco mi persuadi a farmi cristiano!».  27,1-20:Uomini, vedo che la navigazione sta diventando rischiosa e molto dannosa – Parte prima.  27,21-44: Vi esorto a prendere cibo: è necessario per la vostra salvezza – Parte seconda.  28,1-10: Quest’uomo è un assassino.  28,11-24: E così arrivammo a Roma.  28,25-31: Alle nazioni è stata inviata questa salvezza di Dio.
Note sull'autore
Silvano Fausti (1940-2015), gesuita, è stato docente di Teologia. Ha diviso la sua vita tra lunghi soggiorni in terre di recente evangelizzazione e la sua comunità di riferimento a Villapizzone, nella periferia milanese. Autore di numerose pubblicazioni biblico-teologiche di studio e di divulgazione, con EDB ha pubblicato:Una comunità legge il Vangelo di Luca (112006; nuova edizione 2011); Una comunità legge il Vangelo di Matteo (82007); Una comunità legge il Vangelo di Marco (con T. Beck, U. Benedetti, G.Brambillasca e F. Clerici 72008); Una comunità legge il Vangelo di Giovanni (coedizione Àncora 2008); Per una lettura laica della Bibbia  (2008); Missione: modo di essere Chiesa (2010); Il dono più grande. Novena di Natale (2012); Ermeneutica teologica. Fenomenologia del linguaggio per una ermeneutica teologica (2012); Atti degli apostoli. Volume 1. Capitoli 1–9 (22013) e Volume 2. Capitoli 10–18 (2014). Ha inoltre curato la traduzione de I quattro Vangeli (2010).