Atti degli apostoli. Volume 2. Capitoli 10–18

Con la collaborazione di Guido Bertagna

Pubblicazione:  22 settembre 2014
Edizione:  1
Pagine:  280
Peso:  488 (gr)
Collana:  A7 Lettura pastorale della Bibbia
Formato:  170x240x15 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
Altri autori:  Con Guido Bertagna
EAN:  9788810211373 9788810211373
Ultima ristampa:  7 marzo 2016
€ 24,50 € 20,83
Sconto:  15%
Risparmi: € 3,67 ogni copia
Descrizione
Testimoniata a Gerusalemme, la Parola di Dio attraversa la Giudea e poi la Samaria, giungendo fino a Damasco. L’abolizione di ogni separazione religiosa e culturale è il compimento del disegno divino: la benedizione di Abramo si estende agli estremi confini della terra e l’umanità intera diventa per la prima volta un’unica famiglia. Non si tratta di un’omologazione sotto il dominio di un potere politico o religioso, bensì della libertà dei figli di Dio che ci fa tutti fratelli. Libertà, uguaglianza e fraternità si fondano sul fatto che tutti veniamo dall’unico Padre. Questo è il mistero eterno svelato a salvezza di tutti. «Le differenze culturali e religiose possono restare in un contesto di arricchimento reciproco», spiega nel volume Silvano Fausti. «I confini non sono più barriere, ma aperture verso orizzonti senza fine: il con-fine è il luogo dove due finitudini si mettono l’una-con-l’altra, schiudendosi a ulteriori alterità, diventando sacramento dell’Altro».
Sommario
10,1-8: Un tale uomo di nome Cornelio, centurione…  10,9-23: Alzati, Pietro, immola e mangia!  10,24-33: Hai fatto bene a venire…  10,34-43: La Parola che Dio inviò ai figli d’Israele.  10,44-48: Qualcuno può impedire l’acqua…?  11,1-18: Lo contestavano quelli della circoncisione. «Chi ero io per poter impedire Dio?».  11,19-30: I discepoli per la prima volta furono nominati cristiani.  12,1-17: Annunciate a Giacomo e ai suoi fratelli queste cose. E, uscito, andò in un altro luogo. 12,18-23: Roso dai vermi, si sfiatò.  12,24–13,1-12: … il proconsole credette.  13,13-25: Secondo la promessa, Dio trasse a Israele un salvatore, Gesù.  13,26-43: La promessa fatta ai nostri padri Dio l’ha compiuta per noi, loro figli.  13,44-52: Noi ci voltiamo ai pagani.  14,8-20a: Alzati sui tuoi piedi, diritto!  14,20b-28: Dio aprì ai pagani la porta della fede.  15,1-12: Noi crediamo che per grazia siamo salvati e allo stesso modo anche i pagani.  15,13-29: È parso (bene) allo Spirito Santo e a noi di non imporvi nessun peso in più eccetto queste cose.  15,30-41: Si rallegrarono per la consolazione.  16,1-15: Passa in Macedonia e aiuta noi – Parte prima.  16,16-40: Passa in Macedonia e aiuta noi – Parte seconda.  17,1-15: Arrivarono a Tessalonica… a Berea… ad Atene.  17,16-34: Un Dio ignoto.  18,1-17: Un popolo numeroso c’è per me in questa città.  18,18-28: Congedatosi dai fratelli (di Corinto) salpò verso la Siria… trascorso del tempo (ad Antiochia) partì…
Note sull'autore
SILVANO FAUSTI, gesuita, è stato docente di Teologia e oggi vive in una comunità di confratelli dediti al servizio della Parola e impegnati nei contesti di emarginazione. Autore di numerose pubblicazioni biblico-teologiche di studio e di divulgazione, con EDB ha pubblicato: Una comunità legge il Vangelo di Luca (112006; nuova edizione 2011); Una comunità legge il Vangelo di Matteo (82007); assieme a T. Beck, U. Benedetti, G. Brambillasca e F. Clerici, Una comunità legge il Vangelo di Marco (72008); Una comunità legge il Vangelo di Giovanni (coedizione Àncora 2008); Per una lettura laica della Bibbia (2008); Missione: modo di essere Chiesa (2010); I quattro Vangeli (2010); Atti degli apostoli. Volume 1. Capitoli 1–9 (2013).