Recuperare il progetto di Gesù

Edizione italiana a cura di Francesco Strazzari

Pubblicazione:  19 giugno 2017
Edizione:  1
Pagine:  168
Peso:  274 (gr)
Collana:  M3 Fede e annuncio
Formato:  140x215x11 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Curato e tradotto da Francesco Strazzari
EAN:  9788810203903 9788810203903
Ultima ristampa:  27 novembre 2017
€ 16,00 € 13,60
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,40 ogni copia
Descrizione
Questo libro prende le mosse dal magistero di papa Francesco, che nella «Evangelii gaudium» indica il cammino che la Chiesa è invitata a compiere nei prossimi anni. L’invito, rivolto in particolare a parrocchie e comunità, consiste nel «recuperare il progetto di Gesù», cioè intraprendere in maniera umile, ma responsabile, un processo di rinnovamento. Mettere Gesù al centro della comunità, liberare la forza rinnovatrice e salvifica del Vangelo, recuperare il progetto di umanizzazione del regno di Dio e ravvivare lo spirito profetico ed evangelizzatore delle comunità di Gesù sono i tratti caratteristici di un processo di conversione pastorale. Un progetto che deve recuperare la compassione come principio di azione, la dignità degli ultimi come  finalità, l’azione che risana come programma e il perdono di Dio come orizzonte. Scrive Pagola: «All’inizio di tutto, come fattore determinante della nostra fede, non c’è una dottrina, un’istituzione, un corpo morale e una liturgia, ma un’esperienza di incontro con Gesù crocifisso, che dona la sua vita per gli ultimi e, risuscitato da Dio, è fonte di vita e di speranza per tutti».
Sommario
Presentazione. È ora di reagire.  I. Comunità in processo di rinnovamento. 1. Alcuni segni del nostro tempo.  2. Principali opzioni pastorali.  3. Tratti di una comunità in processo di rinnovamento.  II. Mettere Cristo al centro. 1. Occultamento di Gesù.  2. Tornare a Gesù.  3. Introdurre la verità di Gesù nel cristianesimo di oggi.  4. Verso un futuro nuovo.  III. Il progetto di Gesù. 1. La compassione come principio d’azione.  2. La dignità degli ultimi come meta.  3. L’azione curativa come programma.  4. Il perdono di Dio come orizzonte.  IV. Ravvivare lo spirito profetico di Gesù. 1. Gesù, radicato nella tradizione profetica d’Israele.  2. Gesù profeta del regno di Dio.  3. Profeta della compassione di Dio.  4. La critica profetica di Gesù.  5. La speranza nuova di Gesù.  6. Ravvivare lo spirito profetico dei seguaci di Gesù.  V. Seguire Gesù partendo dagli ultimi. 1. Profeta in mezzo agli ultimi di Galilea.  2. Identificato con gli ultimi.  3. L’indignazione profetica di Gesù contro l’oppressione delle vittime.  4. Seguire Gesù a partire dagli ultimi.  VI. Recuperare il lavoro di guarigione di Gesù. 1. L’attività terapeutica di Gesù.  2. Recuperare la coscienza della missione sanatrice.  3. Ricostruire la comunità di Gesù come fonte di salute.  4. Coltivare uno stile pastorale più sano e terapeutico.  5. Sviluppare la dimensione terapeutica dell’esperienza cristiana.  VII. Recuperare la dignità della donna. 1. La condizione della donna giudea.  2. Lo sguardo differente di Gesù.  3. Uno spazio senza dominazione maschile.  4. La «nuova famiglia» nel progetto del regno di Dio.  5. Discepole di Gesù.  6. Alcuni compiti di fondo.  VIII. Cristo risorto forza della comunità cristiana. 1. L’esperienza rinnovatrice dello Spirito.  2. Il primato della testimonianza.  3. La lotta per la vita.  4. La solidarietà con i crocifissi.  5. La responsabilità della speranza.
Note sull'autore
José Antonio Pagola, sacerdote basco, ha insegnato Cristologia alla Facoltà teologica di Vitoria dopo gli studi di Teologia e Scienze bibliche alla Pontificia Università Gregoriana, al Pontificio Istituto Biblico di Roma e all’École Biblique et Archéologique Française di Gerusalemme. Per EDB ha pubblicato: Tornare a Gesù. Come rinnovare parrocchie e comunità (2015) e I gruppi di Gesù (2016), Annunciare Dio come buona notizia (2017), volumi tradotti e curati da Francesco Strazzari.