La Cultura dell’incontro

Percorsi di Teologia pastorale

Pubblicazione:  9 febbraio 2015
Edizione:  1
Pagine:  240
Peso:  310 (gr)
Collana:  M3 Fede e annuncio
Formato:  140x215x13 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810203767 9788810203767
€ 20,40 € 17,34
Sconto:  15%
Risparmi: € 3,06 ogni copia
Descrizione
Cogliere la sfida dell’incontro con l’altro e con Dio è il filo conduttore delle pagine del volume, che propongono un’ipotesi pastorale articolata in riflessioni e indicazioni operative interdisciplinari, elaborate con «il futuro negli occhi e il passato nel cuore», perché il Vangelo è futuro e il futuro non si può costruire senza essere ben radicati nel passato. Questa scelta comporta anche la maturazione di una visione della Chiesa e di una pastorale missionaria, samaritana, segnata dalla tenerezza e dalla misericordia, capace di lasciarsi ospitare dall'altro, chiunque esso sia, qualunque storia abbia. Il metodo di lavoro è quello della Teologia pastorale, che comporta tre fasi distinte, ma interdipendenti: l’analisi critica della situazione, l’elaborazione di criteri teologici nel contesto odierno e l’offerta di elementi per progettare la pastorale. Pertanto, il testo si divide in tre parti. La prima offre al lettore un tentativo di comprendere il contesto odierno, ponendosi sia sul versante culturale che su quello della presenza e dell’azione della Chiesa italiana; la seconda mette a fuoco l’obiettivo del volume indicando che cosa comporti la cultura dell’incontro o dell’inclusione; la terza, infine, traccia una possibile strada per comunicare il messaggio favorendo la cultura dell’incontro con Dio e con l’altro segnata da orientamenti e operazioni, per un cambio di prospettiva pastorale. La riflessione si propone di accompagnare il cammino di ministri ordinati, religiose, religiosi, laici che desiderano cogliere con gioia e passione le nuove opportunità offerte all’evangelizzazione nel tempo del disincanto.
Sommario
Presentazione.  I. Capire il contesto odierno.  1. Tempo di disincanto.  2. La Chiesa italiana nel tempo del disincanto.  3. Il Dio di Gesù Cristo.  II. L’obiettivo: cogliere la sfida dell’incontro con l’altro e con Dio.  4. Alla ricerca del dialogo: elementi e opportunità.  5. In dialogo: alcuni tratti sensibili.  III. Come camminare insieme verso l’obiettivo.  6. Correre il rischio dell’incontro con l’atro: orientamenti.  7. Correre il rischio dell’incontro con l’atro: scelte operative.  8. Formarsi al dialogo intergenerazionale.  9. Spunti per il dialogo tra la Chiesa e i giovani d’oggi. 
Note sull'autore
Giovanni Villata, prete diocesano, dirige il Centro studi e documentazione della diocesi di Torino e l’Osservatorio giuridico-legislativo della Conferenza episcopale piemontese. È inoltre responsabile del Servizio diocesano per la formazione degli operatori pastorali. Già direttore degli uffici diocesani di pastorale giovanile e familiare, collabora con il Centro orientamento pastorale di Roma e con la rivista Orientamenti Pastorali. Fa parte del gruppo di ricerca del Forum dei pastoralisti italiani. Per EDB ha pubblicato L’agire della Chiesa. Indicazioni di teologia pastorale (Nuova edizione 2014).