Povertà e vulnerabilità dei genitori separati

Bisogni intercettati ed espressi nel circuito ecclesiale

Pubblicazione:  20 ottobre 2014
Edizione:  1
Pagine:  128
Peso:  194 (gr)
Collana:  M3 Fede e annuncio
Formato:  140x215x8 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Inchiostrato o colorato da Francesco Soddu
EAN:  9788810203736 9788810203736
€ 10,00 € 8,50
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,50 ogni copia
Descrizione
Le frequenti notizie di padri separati, costretti a dormire in macchina o a rivolgersi a enti caritativi per un pasto caldo, non restituiscono in modo completo il quadro delle difficoltà affrontate dalle coppie che decidono di non vivere più insieme. L’indagine della Caritas, che non si concentra solo sui padri, ma sull’intero universo dei separati e divorziati, evidenzia infatti che a essere maggiormente penalizzate in termini economici sono soprattutto le donne: per le ex mogli il rischio di cadere in uno stato di povertà o di deprivazione è decisamente più alto rispetto agli ex mariti. L’indagine muove da un’idea multidimensionale della povertà, non riconducibile al solo ambito economico, ma a quell’intreccio di fattori diversificati che, assieme al reddito, possono influenzare la qualità della vita di una persona.
Sommario
Presentazione (F. Soddu).  I. L’indagine: intenti e finalità (F. De Lauso – G. Terzani).  II. Un quadro statistico del fenomeno (F. De Lauso).  III. I bisogni intercettati: il focus qualitativo (G. Terzani).  IV. I bisogni espressi: il focus quantitativo (F. De Lauso).  V. Conclusioni (F. De Lauso – G. Terzani).  Bibliografia.  Allegati.
Note sull'autore
La CARITAS ITALIANA è l’organismo pastorale della CEI per la promozione della carità. Nasce nel 1971, per volere di Paolo VI, nello spirito del rinnovamento avviato dal Vaticano II. Fondamentale il collegamento e confronto con le 220 Caritas diocesane, impegnate sul territorio nell’animazione della comunità ecclesiale e civile, e nella promozione di strumenti pastorali e servizi, come centri di ascolto, osservatori delle povertà e delle risorse, Caritas parrocchiali, centri di accoglienza. Educazione alla pace e alla mondialità, dialogo, corresponsabilità sono le linee portanti degli impegni della Caritas nel mondo.