Il Vangelo nelle periferie

Comunicare la fede nella società liquida

Pubblicazione:  24 marzo 2014
Edizione:  1
Pagine:  224
Peso:  288 (gr)
Collana:  M3 Fede e annuncio
Formato:  140x215x12 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810203705 9788810203705
Ultima ristampa:  7 luglio 2014
€ 21,00 € 17,85
Sconto:  15%
Risparmi: € 3,15 ogni copia
Descrizione
Quattro sono le categorie di persone a cui il testo si rivolge: gli operatori pastorali, che sperimentano ogni giorno i limiti dell’impostazione catechistica tradizionale e si interrogano sulla possibilità di nuove vie; coloro che faticano a trasmettere la fede ai propri figli e percepiscono che, per comunicarla efficacemente, dovrebbero rimettersi in discussione e riscoprirla in forme nuove; chi non sa se è credente oppure no, ma si sente respinto da una diffusa interpretazione moralista e devozionista del cristianesimo; tutti i non credenti, che mantengono aperto lo spazio della ricerca. Ciò che l’autore propone non è un repertorio di argomenti, e tantomeno di tecniche, per convincere qualcuno a credere, ma una riflessione sulla necessità di un nuovo approccio al Vangelo da parte degli stessi credenti. Si tratta di uscire dal mondo chiuso e rassicurante a cui si è abituati per avventurarsi in territori sconosciuti – quelli che papa Francesco definisce «periferie dell’esistenza» – imparando, con la libertà dello Spirito, a comprenderne e a parlarne i linguaggi.
Sommario
Istruzioni per l’uso.  I. L’avventura della trasmissione della fede.  II. Modelli di evangelizzatore e di evangelizzazione.  III. Le domande inespresse.  IV. Gli aspetti problematici.  V. Le potenzialità nascoste.  VI. Si può ancora credere che Gesù è il Figlio di Dio?  VII. Quale Chiesa?  VIII. Comunità capaci di trasmettere la fede.  Brevissimo congedo nello Spirito.
Note sull'autore
Giuseppe Savagnone è docente alla Scuola di formazione politica Pedro Arrupe e alla Scuola superiore di specializzazione in bioetica e sessuologia dell’Istituto teologico San Tommaso di Messina. Direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale della cultura di Palermo, partecipa al Forum della Conferenza episcopale italiana per il Progetto culturale. Editorialista dei quotidiani Avvenire e Giornale di Sicilia, ha ricevuto nel 2010 il Premio Rocco Chinnici per l’impegno nella lotta contro la mafia.