Gli Sguardi di Gesù

Lectio divina sul Vangelo di Marco. Prefazione di Gabriella Mian

Pubblicazione:  1 ottobre 2018
Edizione:  1
Pagine:  120
Peso:  150 (gr)
Collana:  N1 Bibbia e catechesi
Formato:  120x190x9 (mm)
Confezione:  Brossura
Prefazione di:  Gabriella Mian
EAN:  9788810202302 9788810202302
€ 10,00 € 8,50
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,50 ogni copia
Descrizione
«In questo libro, scritto con un linguaggio scorrevole e incisivo, don Sergio ci fa toccare con mano alcuni degli sguardi di Gesù che ci interpellano personalmente e comunitariamente, anche se ognuno di noi può reagirvi in modo diverso: c’è lo sguardo che riscatta, che ridà dignità alla persona; c’è lo sguardo che prova compassione, tenerezza di fronte a chi è disorientato prendendosene cura; c’è lo sguardo che ama in modo gratuito, che non si impone ma apre sempre davanti all’altro una nuova possibilità di vita; c’è lo sguardo senza parole che va però in profondità e fa verità, una verità a volte scomoda; c’è lo sguardo attento che apprezza chi ha il coraggio di dare tutto, anche se il tutto è poco; c’è lo sguardo che non si stanca mai di perdonare e di avere fiducia in noi; c’è infine lo sguardo trasfigurato a cui anche noi siamo chiamati attraverso l’ascolto della sua parola». (dalla Prefazione di sr. Gabriella Mian)
Sommario
Prefazione (G. Mian).  I. Il vangelo cambia la vita.  II. Lo sguardo che riscatta.  III. Lo sguardo commosso.  IV. Lo sguardo dell’amore gratuito.  V. Lo sguardo senza parole.  VI. Lo sguardo della radicalità.  VII. Lo sguardo del perdono.  VIII. Lo sguardo trasfigurato.  IX. Come un soffio sulla brace.
Note sull'autore
Sergio Stevan, sacerdote dell’arcidiocesi di Milano, è parroco e formatore.  Autore di numerose pubblicazioni tradotte anche in spagnolo, portoghese, tedesco, francese, inglese e polacco, ha curato per EDB La seconda chiamata (2018).

Sr. Gabriella Mian, Ancella di Gesù Bambino, è licenziata in teologia biblica presso la Pontificia Università Gregoriana e guida di esercizi spirituali ignaziani nelle varie forme.