La Chiesa e gli schiavi

Testimonianze e documenti dalla Bibbia ai nostri giorni

Pubblicazione:  21 novembre 2016
Edizione:  1
Pagine:  296
Peso:  370 (gr)
Collana:  G2 Fede e storia
Formato:  140x210x17 (mm)
Confezione:  Brossura
Prefazione di:  Leardo Mascanzoni
EAN:  9788810102145 9788810102145
€ 28,00 € 23,80
Sconto:  15%
Risparmi: € 4,20 ogni copia
Descrizione
Nella storiografia italiana e straniera il rapporto tra Chiesa cattolica e schiavitù sembra risentire di una certa polarizzazione ideologica, accompagnata da una selezione e decontestualizzazione delle fonti. Da un lato la Chiesa viene presentata come fiera paladina contro lo schiavismo; dall’altro viene ritenuta senza appello legittimante e connivente. Un oggettivo esame delle fonti – dall’Antico Testamento al Catechismo del 1994 – mostra una realtà che richiede una distinzione. Dall’età antica a quella moderna, passando per la sistematizzazione medievale, la Chiesa ha sempre approvato la «servitù giusta», cioè la privazione della libertà in tre soli casi: criminali, prigionieri di guerra, lavoratori subordinati. La «schiavitù ingiusta», cioè la cattura, la tratta, la compravendita, lo sfruttamento e l’abuso di civili innocenti non trova invece giustificazione in alcun pronunciamento. Di fronte a Dio tutti gli uomini sono uguali in natura e dignità, e il prossimo va amato come se stessi. Questo ha permesso all’Europa medievale cattolica di essere la prima ad abolire questo iniquo istituto, che nei secoli ha causato sofferenze e morte a milioni di persone.
Sommario
Prefazione (L. Mascanzoni).  Sigle.  Introduzione.  I. La schiavitù tra storia e Scrittura. 1. Cenni storici sulla schiavitù.  2. Scrittura.  II. Documenti. 1. Tradizione.  2. Concili antichi emedievali.  3. Pronunciamenti papali antichi e medievali.  4. Istituti religiosi di redenzione.  5. Magistero del ’400.  6. Pronunciamenti moderni e contemporanei.  III. Sintesi della dottrina cattolica.  Per una conclusione.  Appendice.  Tabella sinottica.  Bibliografia.
Note sull'autore
Roberto Reggi è laureato in Filosofia, Scienze della formazione, Psicologia e Psicologia scolastica e di comunità, e licenziato in Teologia dell’evangelizzazione e Scienze bibliche. Per EDB ha pubblicato I «fratelli» di Gesù (2010) e ha curato la traduzione interlineare in italiano di tutti i libri dell’Antico e del NuovoTestamento (2001-2014).