Non toccarmi

Maria Maddalena e il corpo di Gesù risorto

Pubblicazione:  7 settembre 2015
Edizione:  1
Pagine:  88
Peso:  148 (gr)
Collana:  P6 Lapislazzuli
Formato:  132x200x7 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
Altri autori:  Tradotto da Eleonora Montagner  -  Preparato per la pubblicazione da Valeria Riguzzi
EAN:  9788810558430 9788810558430
€ 10,00 € 8,50
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,50 ogni copia
Descrizione
La locuzione latina Noli me tangere («non toccarmi, non trattenermi») evoca un episodio del Vangelo di Giovanni, l’appello che Gesù rivolge a Maria Maddalena subito dopo la risurrezione. Si tratta di un divieto di contatto, un ritrarsi, una fuga impaurita o pudica. In nessun altro momento Gesù ha vietato o rifiutato di essere toccato. Qui, al mattino di Pasqua e nel momento della sua prima apparizione, egli trattiene o previene il gesto di Maria Maddalena. Nell’episodio, i pittori hanno saputo cogliere non la visione estatica di un prodigio, ma un intreccio delicato, intessuto tra il visibile e l’invisibile, dove ciascuno chiama e respinge l’altro, ciascuno sfiora l’altro e lo allontana da sé.
Sommario
Prefazione alla seconda edizione.  Prologo.  In partenza.  Mē mou haptou – Noli me tangere.  Il custode del giardino.  Le mani.  Maria di Magdala.  Non toccarmi.  Epilogo.  Le principali opere che rappresentano la scena.
Note sull'autore
Jean-Luc Nancy, professore emerito all’Università di Strasburgo, è tra le figure di maggior rilievo nel panorama filosofico internazionale. Ha insegnato anche a Berkeley, Berlino, Irvine e San Diego. Tra i suoi libri pubblicati in Italia: Essere singolare plurale (Einaudi 2001); La creazione del mondo (Einaudi 2003); i due volumi Decostruzione del cristianesimo (Cronopio, 2007-2012); Sull’amore (Bollati Boringhieri 2009); Politica e «essere con». Saggi, conferenze, conversazioni (Mimesis 2013); Prendere la parola (Moretti&Vitali 2013).