Nostalgia di cielo

Pubblicazione:  1 gennaio 2003
Edizione:  1
Pagine:  240
Peso:  270 (gr)
Collana:  F5 Itinerari
Formato:  140x210
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810510124 9788810510124
Ultima ristampa:  1 settembre 2003
€ 17,60 € 14,96
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,64 ogni copia
Descrizione
Per quanto distante possa essere, la tua terra ti rimane dentro: generosa o avara, solo nelle sue viscere è possibile respirare la vita. «C’è una terra ancora sconosciuta, lontana, persa, che pure appartiene agli uomini: la terra dell’Eden, la terra delle nostre radici e del nostro futuro. La terra della felicità, di cui abbiamo una inconsapevole nostalgia. La terra che potremmo rendere viva e presente nel viaggio della vita, se solo riuscissimo a recuperarne la memoria». E i semi da piantare in quella terra già li abbiamo: sono le beatitudini proclamate da Gesù per restituire agli uomini la speranza e il senso dell’esistenza in attesa del Regno. Dopo il successo de La tenerezza di un Dio diverso, con lo stile fortemente empatico e il grande afflato che lo contraddistinguono, l’autore propone le nove beatitudini come semi di una nuova vita, segnali luminosi nel cielo stellato della felicità che ci indicano il sentiero per ritrovare la terra perduta e così vivere felici. Se gli uomini riusciranno a coltivare dentro di sé quella nostalgia di cielo che apre all’infinito, allora l’immagine della terra promessa darà senso alla loro vita. Infatti, nell’originale interpretazione di Matino, le beatitudini non solo promettono la felicità futura ma si incarnano nella vita di uomini e donne che con la forza delle mani nude, con il coraggio delle lacrime, con la libertà del cuore sanno costruire un mondo di pace e di giustizia.
Sommario
1. Terra all’orizzonte.  2. Liberi dalla povertà, poveri di libertà.  3. Lacrime in cerca di futuro.  4. La forza delle mani nude.  5. Lievito per un pane diverso.  6. Un trapianto di compassione.  7. Cuori trasparenti come binocoli.  8. Cantate una canzone di pace!  9. L’irresistibile riscossa degli oppressi.  10. Il sottile fascino della coerenza.  11. Impastati di terra, fatti per il cielo.
Note sull'autore
GENNARO MATINO (Napoli 1956) è parroco nella sua città. Teologo pastoralista, è docente presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale e insegna etica d’impresa all’Università “Federico II” di Napoli. Da sempre sensibile ai problemi dei paesi in via di sviluppo, è impegnato, soprattutto in India, con progetti di solidarietà in favore dei bambini più poveri. Presso le EDB ha pubblicato con successo La tenerezza di un Dio diverso (2002), un tema che trova la sua logica continuazione in questo Nostalgia di cielo.