Il Cimitero

Lineamenti storici, teologici e pastorali

Pubblicazione:  8 settembre 2014
Edizione:  1
Pagine:  184
Peso:  264 (gr)
Collana:  M1 Ricerche pastorali  sezione: Nuova serie
Formato:  140x210x11 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810501368 9788810501368
€ 18,00 € 17,10
Sconto:  5%
Risparmi: € 0,90 ogni copia
Descrizione
Il cimitero è un luogo fisico che conserva le spoglie dei defunti e ne perpetua la memoria, ma anche un luogo simbolico costruito per consentire ai viventi di esprimere il dolore e di coltivare la speranza. Oggi relegato quasi esclusivamente alla competenza civile e amministrativa, questo spazio richiede una particolare attenzione pastorale capace di rievocare la tomba vuota che si trova al principio della narrazione cristiana . Il libro delinea le caratteristiche del cimitero a partire dall’Antico e dal Nuovo Testamento, ripercorre le trasformazioni che ha subìto in epoca medievale e moderna, ricorda riti e preghiere, si sofferma sulla cremazione e la dispersione delle ceneri. Inoltre, esamina le concezioni del cimitero nelle grandi culture religiose e le tradizioni funerarie di alcune comunità europee emigrate negli Stati Uniti.
Sommario
Introduzione.  I. IL CIMITERO CRISTIANO. 1. Il dato biblico.  2. Le esequie.  3. Il colore della morte.  4. La preghiera per i defunti.  5. Il cibo dei morti.  6. Il cimitero.  7. L’epigrafe.  8. La commemorazione dei defunti.  9. La visita al cimitero.  10. La dimensione teologica.  11. La cremazione.  12. Linee pastorali.  Conclusioni.  II. IL CIMITERO NELLE CULTURE TRADIZIONALI E RELIGIOSE. 1. Ebraismo.  2. Islam.  3. Buddhismo.  4. Induismo.  5. Shintoismo.  6. Taoismo.  7. Le grandi tradizioni africane.  8. Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni (Chiesa mormone).  III. LE TRADIZIONI RELIGIOSE FUNERARIE DI ALCUNE COMUNITÀ EMIGRATE NEGLI STATI UNITI. 1. La comunità cecoslovacca.  2. La comunità tedesca.  3. La comunità olandese.  4. La comunità ispanica.  5. La comunità irlandese.  6. La comunità italiana.  Bibliografia.
Note sull'autore
MASSIMO PETRINI è preside dell’Istituto Internazionale di Teologia Pastorale Sanitaria Camillianum (Pontificia Università Lateranense) e docente di Etica geriatrica all’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma. Coordina il Gruppo di studio sulla cura alla fine della vita della Società Italiana di Geriatria e Gerontologia, è consultore del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari e membro della Consulta Nazionale della Pastorale Sanitaria della CEI. Direttore della rivisita Camillianum, ha pubblicato di recente Il dialogo religioso al letto del paziente (Erikson 2007) e ha curato Lineamenti di Teologia Pastorale della Salute (Edizioni Camilliane 2013).