La Chiesa ortodossa

3. Tempio, icona e musica sacra. Prefazione del card. Gianfranco Ravasi

Pubblicazione:  23 novembre 2015
Edizione:  1
Pagine:  400
Peso:  468 (gr)
Collana:  B8 Studi religiosi  sezione: Nuova serie
Formato:  122x200x22 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
Prefazione di:  Gianfranco Ravasi
Altri autori:  Tradotto da Giovanna Parravicini  -  Tradotto da Massimo Ragazzi
EAN:  9788810417102 9788810417102
Ultima ristampa:  15 maggio 2017
€ 48,00 € 40,80
Sconto:  15%
Risparmi: € 7,20 ogni copia
Descrizione
Il terzo dei cinque volumi dell’opera – 1. profilo storico; 2. dottrina; 3. tempio, icona e musica sacra; 4. liturgia; 5. sacramenti – si concentra sull’ambito artistico. Nella concezione del cristianesimo orientale, e quindi del mondo ortodosso, si distingue tra arte liturgica (o ecclesiale) e arte sacra in generale. La seconda può esprimere liberamente la religiosità dell’artista, ma non trova spazio nei luoghi di culto. Al loro interno, infatti, l’arte non ha semplicemente una funzione didattica e tanto meno ornamentale, ma è una componente essenziale dell’azione liturgica, come ha magistralmente intuito Pavel Florenskij. Per questo, sottolinea il metropolita Ilarion nel volume, l’arte liturgica è guidata innanzitutto da una riflessione teologica elaborata dai Concili ecumenici e dai Padri della Chiesa. Il concetto fondamentale è quello di simbolo: l’opera d’arte, nella sua integralità e nelle sue singole componenti, rimanda incessantemente all’Archetipo, la contemplazione del quale costituisce una «finestra aperta» sul Mistero. Questo è appunto il compito dell’arte della Chiesa, che attraverso la bellezza e l’armonia costituisce una profezia del Regno. Nell’esame delle singole componenti dell’arte ecclesiale, l’autore traccia un excursus storico che parte dai testi biblici, letti alla luce della Rivelazione cristiana, ripercorre le epoche storiche e le loro vicissitudini nel mondo bizantino e slavo, mostrandone ripercussioni e interrelazioni con la vita cristiana e l’evolversi dell’arte e del gusto, presentando i fenomeni artistici, gli artisti e i capolavori più significativi di ciascuna epoca.
Sommario
Prefazione (G. Ravasi).  I. Il tempio ortodosso. 1. Preistoria. La Dimora dell’alleanza e il tempio di Gerusalemme.  2. Il tempio e l’edilizia sacra nella tradizione bizantina.  3. L’architettura sacra in Russia. 
4. L’organizzazione della chiesa e i vasi sacri.  5. I paramenti sacri del clero.  II. L’icona e il suo culto.
1. La pittura cristiana delle origini. Gli affreschi delle catacombe romane.  2. La tradizione iconografica bizantina.  3. L’icona russa.  4. Il significato dell’icona.  III. Il canto liturgico. 1. Preistoria. La musica nell’antico Israele e nell’antica Grecia.  2. Il canto liturgico paleocristiano e bizantino.  3. Il canto ecclesiastico russo.  4. Il canto ecclesiastico nelle altre Chiese ortodosse locali.  IV. Campane e rintocchi.
Note sull'autore
Ilarion Alfeev è metropolita di Volokolamsk, presidente del Dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca e membro permanente del Sacro Sinodo. È stato vescovo ortodosso di Vienna e d’Austria, Amministratore pro tempore della diocesi di Budapest e d’Ungheria, rappresentante della Chiesa ortodossa russa presso le istituzioni europee a Bruxelles. Diplomato in violino, pianoforte e composizione, si è formato al monastero del Santo Spirito di Vilnius, in Lituania, al Seminario e all’Accademia Teologica di Mosca, all’Università di Oxford e all’Istituto Teologico San Sergio di Parigi. Ha insegnato Omiletica, Teologica dogmatica, Studi neo-testamentari e Greco bizantino nelle Scuole teologiche moscovite. Apprezzato compositore di musica sacra, è autore di numerose pubblicazioni, molte delle quali tradotte nelle maggiori lingue europee. In italiano, l’editore Qiqajon ha proposto: La gloria del Nome. L’opera dello schimonaco Ilario e la controversia athonita sul Nome di Dio all’inizio del XX secolo (2002); La forza dell’amore. L’universo spirituale di sant’Isacco il Siro (2003); Cristo vincitore degli inferi (2003). Per EDB i primi due volumi dell’opera La Chiesa ortodossa. 1. Profilo storico (2013) e 2. Dottrina (2014).